giovedì 30 luglio 2015

Granita al caffè


Toglietemi tutto ma NON il caffè!
Ogni momento è buono per sorseggiarne uno,  non solo al mattino o dopo ogni pasto, ma anche alla sera (pure tardi) ed in ogni stagione!
Lo adoro!
Mi regala carica, energia e a volte calma pure quegli attacchi improvvisi di fame, e lo devo confessare: se bevo un caffè prima di andare a letto,  ecco,  dormo meglio.
Amo l'espresso, la moka e a volte non disdegno il tipo "americano" (specie all'estero) ma da quando mi hanno regalato la macchina espresso-casa mi sto dando parecchio da fare con le cialde: posso cambiare caffè ogni giorno (o più volte al giorno), scegliere aromi diversi e personalizzare la mia bevanda preferita in base al momento e perchè no anche all'umore.
In tutte queste prove "su strada" mi viene in aiuto questo sito: cialdamia dove posso scegliere miscele e monorigine delle mie marche preferite.
Ma dopo questa lode al caffè, veniamo al "sodo": la versione estiva e giustamente ghiacciata entra a "gamba tesa" nei riti quotidiani, così oltre a degustare tutto l'aroma del caffè mi diverto anche a  trasformare la mia cucina in una mini-gelateria.

martedì 7 luglio 2015

Un piatto green e vegan per Dalani


E' estate! 
ormai è ufficiale, le giornate calde, molto calde una dopo l'altra stanno incorniciando una stagione che finalmente regalerà tanti benefici: lunghe passeggiate in montagna, nuotate al mare e divertimento in spiaggia, pomeriggi nel verde della campagna magari organizzando dei pic nic in compagnia di amici.
Non pensiamo subito all'afa, alle temperature alte che tolgono la voglia di fare qualsiasi cosa.
Pensiamo positivo!


I disagi del solleone li possiamo contrastare anche a tavola:
tanta verdura, frutta, cibi freschi e bevande detox e tonificanti.
La tavola si sa, è il  miglior alleato del nostro benessere, e mai come in questo periodo alimentarsi "green" diventa oltre che salutare anche divertente.

Combattiamo il caldo e la spossatezza con frutta e verdura!!
Sul sito Dalani oltre a trovare tante idee per la casa, il giardino, le tendenze moda e alcune idee per le vacanze, la sezione sull'alimentazione offre interessanti spunti e consigli.
Dall'elenco sul sito, aggiungo alcuni alimenti che d'estate non  mancano mai sulla mia tavola:
- pomodori - tante le varietà, praticamente una per modalità di utilizzo: per le insalate preferisco i "cuori di bue" carnosi e pieni tanto che tagliati a fette spesse non fanno desiderare la classica bistecca.
Per condire "al volo" una pasta uso i piccadilly oppure quando riesco a trovarli  i corbarini: tanto basilico, aglio e un filo d'olio extravergine di oliva e la pasta è pronta!
- zucchine, melanzane, peperoni - se non ora, quando? queste verdure sono al massimo della maturazione e del sapore. Ai ferri, in padella, ripiene sono le regine dell'estate!
- melone - profuma di miele, ottimo in purezza e molto rinfrescante come succo o in versione granita, per me  lo spuntino ideale nei caldi pomeriggi estivi.



Questa è la mia ricetta "simbolo" dell'estate 2015: tanta verdura, pochi carboidrati e crema di melanzane al posto della "grassa" maionese. 

Un piatto vegan adatto a tutti!

mercoledì 1 luglio 2015

Un ristorante a Venezia con Quandoo


Che sia un viaggio, una breve vacanza, una puntata in giornata: una sosta "golosa" la si cerca sempre.
Cenare in un tranquillo campiello, sulle rive di un canale o davanti la laguna, a Venezia diventa quasi un momento magico: le luci dei palazzi e le acque tranquille invitano a rimanere un pò più tempo al tavolo, lontano dalla folla e dalle frenesie dei tour turistici.

L'arte e l'architettura di questa città, ha radici profonde e stratificate, tante culture mixate tra loro hanno lasciato un'impronta unica e straordinaria, conquiste e riconquiste hanno arricchito il suo impianto, popoli che qui hanno trovato casa e rifugio, nuove religioni e tradizioni ne hanno splasmato il carattere, arricchendo anche la cucina di note esotiche e profumi lontani.



Perchè una cucina veneziana vera e propria non esiste, nel tempo le spezie dall'oriente, le tradizioni ebraiche levantine e azkenazite, i prodotti dalle campagne e da terre lontane hanno formato un tessuto intricato di modalità e tecniche. 
Le tavole ricche dei nobili, quelle sontuose del doge, ma anche quelle più semplici del popolo hanno sempre avuto e hanno tuttora una struttura "etnica" con ingredienti che arrivano da lontano (spezie e frutta secca su tutti) che si mischiano con i prodotti locali generando dei piatti dai sapori unici e particolari.

Diventa uno strumento davvero valido per una città così particolare e così tanto visitata, potersi avvalere di un sito utile completamente gratuito, per poter prenotare da casa un pranzo o una cena e sapere con sicurezza che quel dato giorno il  tavolo sarà tutto per noi senza il rischio reale di trovare i ristoranti pieni o addirittura chiusi (ferie e/o festività)

Come fare?
con Quandoo!!!