lunedì 12 settembre 2011

Tarte "soleil" pere e cioccolato

Tarte "girasole" pere e cioccolato

Forse non è la classica "belle-Helène", ma gli ingredienti che la ricordano ci sono: pere e cioccolato.
Liaison vincente e per me assolutamente irresistibile.
Quasi per caso poi le cose assumono anche altri significati: impasto, taglio le pere, cuocio il flan e..."ma stasera non devo andare proprio a cena da Elena?" e il dolce non serve a chiudere in dolcezza la serata? Ad Elena la Belle-Helène. Fatto!
La belle-Helène
disegno Giorgio Cavazzano
 
Tarte "SOLEIL" poires au miel et flan au chocolat
di Eric Léautey da L'enciclopédie du Chocolat - Ecole du Grand Chocolat Valrhona

x la pasta sablè alle mandorle
180 gr. di burro morbido
1 pizzico di sale
140 gr. di zucchero
50 gr. di farina di mandorle
1 uovo intero
360 (90+270gr) di farina
(con metà impasto ho realizzato due tarte: una di 16 cm di diametro e l'altra di 18)

x le pere caramellate al miele
4 pere williams
100 gr. di miele

x il flan al cioccolato
65 gr. di latte intero
125 gr. di panna liquida
vaniglia in bacche
1 uovo intero
25 gr. di zucchero
40 gr. di cioccolato fondente al 70%
(dosi per due tarte: una da 16 e l'altra da 18 cm di diametro)
Tarte "girasole" con pere e cioccolato
x la pasta sablè:
In una ciotola amalgamare il burro a pomata, il sale,lo zucchero, la farina di mandorle, l'uovo e 90 gr. di farina.
Quando l'impasto sarà omogeneo, incorporare i 270 gr. di farina rimanenti. Conservare in frigorifero per circa un'ora. Assottigliare la pasta a 3mm di spessore e foderare una tortiera o un disco di acciaio. Con la pasta rimanente ricavare con dei coppapasta dei dischetti di varie dimensioni che una volta cotti serviranno da decorazione. Lasciar riposare ancora un'ora in frigorifero. Cuocere il guscio di frolla e i dischetti circa 30 minuti a 150-160° fino a colorazione ambrata.

x le pere al miele:
Pelare le pere, tagliarle in due e poi ancora in quattro, ricavando dei spicchi regolari, eliminare i semi ed i fili centrali. Scaldare il miele e cuocere le pere 2-3 minuti. Prelevare gli spicchi dal miele caldo, sgocciolarli ed adagiarli su di un piatto. tenere da parte.

x il flan al cioccolato:
portare ad ebollizione il latte e la panna. Aggiungere le bacche di vaniglia. Lasciar intiepidire. Aggiungere l'uovo, lo zucchero ed il cioccolato a scaglie. Mixare bene e tenere da parte.

Composizione della tarte:
Disporre armoniosamente gli spicchi di pera sulla superficie del guscio di frolla cotta. Dal centro della tarte, colare dolcemente il flan al cioccolato e completare la cottura per altri 10-12 minuti in forno a 150°.
Quando il flan sarà rappreso, ritirare dal forno e far raffreddare a temperatura ambiente. Conservare in frigorifero almeno un'ora prima di consumarlo.

Note mie: il flan una volta cotto e raffreddato non avrà una consistenza compatta ma "tremula" come un budino al cioccolato.
Una volta impastata la frolla ho diviso il panetto in due ed utilizzato solo circa 400gr. per realizzare due tarte: una da 16 e l'altra da 18 cm di diametro e qualche cerchio per decorare. Nel libro forse qualcosa non quadra: la dose della pasta sablé è esagerata (considerando le dosi del flan). Regolarsi di conseguenza.

P.S. Helena la fidanzata di Dylan Dog è proprio la mia amica Elena!!

14 commenti:

Monica ha detto...

Alex te l'ho già detto su FB e qui lo ribadisco "goduriosa!"
Stavo aspettando la ricetta per vedere se c'erano le mandorle nella frolla, perchè per me pere e mandorle sono un buon connubbio, ho fatto bingo! ;-)

Monica ha detto...

Ah dimenticavo, goduriosa sì ma anche molto elegante.

Ady ha detto...

Mi hai steso!
E' anche molto fashion, ma da te non ci si poteva aspettare altro ;))
Baci baci

Alex ha detto...

Monica: ci hai preso!!la sablè è davvero buona e scioglievole in bocca. Ed in ogni caso grazie, sei sempre stra-gentile!!
Ady: ma dai... Alla fine si tratta di sablè + budino, semplice e buona : come piace a noi!!

Sandra ha detto...

Spettacolosa !! Questa la devo fare assolutamente Alex
:-)
Grande!

Alex ha detto...

Sandra...fai una buona frolla, un budino e caramella le pere:voilà il gioco è fatto!! Kiss sister

Gio ha detto...

bellissima e anche buonissima!
il binomio pere/cioccolato mi affascina semppre :P
buona settimana!

Alex ha detto...

Gio...grazie!! se come me ami pere e cioccolato te la consiglio davvero!!

Forchettina Irriverente ha detto...

Ciao Alex, accipicchia .... è una torta a cui non saprei davvero resistere ... è un sole che risplende :D !!!!! manu

Alex ha detto...

Manu...grazie!!! un sole così è davvero tentatore!!

Sarah FragolaeLimone ha detto...

Ma cavolo, ero passata qui per chiederti se andava tutto bene perché non vedevo aggiornamenti nella blogroll, ero convinta non postassi da mesi ormai, invece il dannato blogger mi ha fregata!
Niente aggiornamento blogroll ed ora quindi mi faccio un giretto a ritroso per recuperare :)
Bacio!

Alex ha detto...

Ciao Sara!!! blogger non aggiorna ancora:((
Come vanno i preparativi? ti seguo step-by-step su Fb!!!

Sarah FragolaeLimone ha detto...

Confermo, non aggiorna :/
L'ultimo post che mi risulta sono le conchiglie coi ricci di mare, vedi tu...
I preparativi vanno bene, ormai è tutto pronto, dobbiamo solo aspettare che arrivi sabato :)

Alex ha detto...

Sarah...un bacione grande grande!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...