Millefoglie di pesce spada

L'idea nasce da una ricetta di Luigi Pomata durante i suoi corsi di cucina (che però ho solo letto qualche giorno fa, senza prendermi nota di nulla, mi ricordavo solo gli ingredienti...poi sono andata a "occhio".
Questo "piattino" l'ho preparato domenica come antipasto. È piaciuto davvero molto: per la freschezza, le consistenze e il mix di sapori...Tempo per dedicarmi seriamente ai fornelli ne avevo realmente poco....anche perchè ho avuto una due giorni di ribaltone totale. Stiamo facendo dei lavoretti in cucina e in pratica è stata svuotata di tutti gli attrezzi necessari per poter preparare qualcosa di realmente cucinato. Fortuna che fa anche caldo, che di cucinare proprio non ci pensava nessuno e che il pesce qui va sempre via come un treno...
In pratica ho solo assemblato cose che avevo in frigorifero cotte il giorno prima:
x 2 persone
8 fettine sottili di pesce spada marinato (venerdì avevo comperato una grossa fetta di spada, ho ricavato delle fettine sottili e le ho marinate con olio, pepe, sale, poco succo di limone e una bella grattata della sua scorza.)
3 cucchiai di melanzane trifolate
100 gr di formaggio di capra fresco
1 cucchiaio di sesamo (meglio se tostato)
1 cucchiaio di pistacchi tritati grossolanamente
olio extra vergine d'oliva
pepe, sale rosa
In una ciotola unire al formaggio di capra le melanzane trifolate e tritate. Condire con un filo d'olio, sale e pepe.
Ricavare 8 dischi dalle fettine di spada con l'aiuto di un coppapasta e cominciare a montare il piatto alternando una fetta di spada - un cucchiaio di formaggio e melanzane. Tritare le rigaglie del pesce e sistemarle sopra sull'ultimo strato.
Tostare brevemente il sesamo in un padellino, e tritare i pistacchi. Entrambi andranno fatti cadere a pioggia sopra la preparazione. Pepe bianco e qualche granello di pepe rosa a completare il tutto.

You Might Also Like

13 commenti

  1. Alla faccia del "piattino", questa e' una bella preparazione. Gustosa!
    Per il ribaltone: hai tutta la nostra comprensione. Quando finira'?

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia!
    Dopo gli scampi di ieri ecco un altro piccolo capolavoro!
    Belissimo!

    RispondiElimina
  3. Fantastico! E te lo dice chi di solito il pesce crudo non lo mangia, ma su questo millefoglie mi ci fionderei.
    Ciao
    Tua omonima

    RispondiElimina
  4. che tripudio questa torretta!ottima

    RispondiElimina
  5. Corrado...grazie per la comprensione...forse non finirà mai...c'è sempre qualcosa da mettere a punto, da migliorare...mah
    Mariù...dici che esagero con il pesce? ma mi piace così tanto che lo mangerei tutti i giorni!!!
    Alex...lo spada marinato credo possa incontrare anche chi di solito il crudo non lo gradisce...grazie per il tuffo carpiato dentro al piatto!!!!
    Giò...grazie...con "tripudio" mi lusinghi davvero!!!

    RispondiElimina
  6. stupendp piatto , tanti sapori e un tocco di colore!un caro saluto

    RispondiElimina
  7. Esageri? Scherzi?
    Se tutti i tuoi piatti di pesce sono meravigliosi come questi ultimi due fai pure...
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  8. Bello davvero! mi piacciono utti i sapoti separati (le melanzane le adoro) quindi assemblati insieme si esalteranno di sicuro.. irresistibile!

    RispondiElimina
  9. Caty...grazie, sei sempre gentilissima!!!
    Mariù...il pesce lo adoro. E mi diverto davvero tanto a prepararlo...alla prossima ricetta allora!!!
    Juls...una preparazione davvero piacevole e fresca, in più la velocità è stato sicuramente un plus..

    RispondiElimina
  10. Ti h oscoperto solo oggi, ma che bello il tuo blog !!! Complimenti Alex :-)

    RispondiElimina
  11. Grazie della visita Marilì...e a presto allora!!!

    RispondiElimina
  12. è un incanto solo a guardarlo questo piatto non immagino per il palato cosa possa essere...Brava

    RispondiElimina
  13. Ciao, hai realizzato uno splendido piatto. Tanto bello che oggi ho scoperto che un ristorante di Palermo lo ha pubblicato come proprio. Se vuoi, ti invio la foto che lo dimostra.
    Buona giornata!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design