Carne cruda piemontese nella crèpe


Ho preparato questa carne "favolosa" come antipasto. Ho pensato di condire la carne, invece che nel sistema "canonico" alla tartara con capperi, cipollina, senape, tuorlo d'uovo ecc..., in modo più semplice con pepe, sale, olio extravergine d'oliva e gocce di aceto balsamico tradizionale .
Ho cotto una crèpe e l'ho tagliata a strisce. In ogni striscia ho sistemato una noce di carne, ho arrotolato e fermato con uno stecchino. Alla fine ho versato ancora dell'aceto balsamico sopra. Un piccolo piacere per il palato in più molto fresco.. che in questi giorni non guasta proprio.

You Might Also Like

3 commenti

  1. La carne era quella sottile da carpaccio e poi l'hai arrotolata oppure era tipo trancetto di filetto? E' un'ottima idea! Cat

    RispondiElimina
  2. no, non era carpaccio...era carne cruda tagliata a coltello,( credo partendo da un pezzo di filetto o controfiletto) direttamente dall'allevatore in Piemonte (non c'era un filino bianco nè nervi nè grasso)se l'era preparata per lui, ma l'ho impietosito e me l'ha messa sottovuoto e venduta.

    RispondiElimina
  3. Alex ti ho salvato tra i nostri link perché il tuo blog mi piace proprio tanto! Cat

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design