Senape fatta in casa

Semi di senape

Il piacere di cucinare passa anche dal piacere di fare tutto con le proprie mani (o quasi) e senza preparare chissà che piatti elaborati e complicati, delle semplici salse o creme danno tanta soddisfazione sia per la velocità e semplicità nell'eseguirle che per i risultati finali che si possono ottenere.
In più anche la più semplice fettina di carne o il petto di pollo preparato appena rientrati dal lavoro con un tocco di personalità in più possono sempre e comunque elevarsi a più alte dignità culinarie. 
Tra i regali di Natale (tutti rigorosamente fatti da me) entrerà per acclamazione anche questa senape e altre cose salate che nel tripudio di dolci e dolciumi festivi saranno una bella nota di cambiamento e accantanamento dell'ovvietà di biscotti e biscottini.

Cosa serve per realizzare una buona senape?
Sarà sufficiente essere "motorizzati" cioè basta avere un frullatore con lame, lanciarlo a "bestia" alla massima velocità ed emulsionare questi pochi ingredienti:

100 gr. di semi di senape (gialli e neri)
acqua q.b.
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di aceto (ho usato un'aceto di uva molto delicato  Aceto Sirk  )
sale

Versare i semi di senape nella ciotola del frullatore e azionarlo a secco. Aggiungere poco alla volta l'acqua a filo fino a raggiungere la consistenza di una crema. Versare l'aceto, il miele e poco sale. Frullare ancora qualche minuto e poi versare nei vasetti.

p.s. la senape può essere aromatizzata in vari modi: con erbe selvatiche, con erbe aromatiche, con gli spinaci. In accompagnamento a della selvaggina ho aggiunto un cucchiaio di confettura di mirtilli rossi: super!!

Senape

You Might Also Like

11 commenti

  1. ho dei semi di senape in dispensa che aspettano di essere usati...
    quanto dura la tua salsa conservata in frigo?
    grazie mille
    ciao

    RispondiElimina
  2. Fabiola...dura parecchio, anche un paio di mesi. Aceto e miele sono dei conservanti naturali...

    RispondiElimina
  3. Grande!! ho comprato i semi di senape quest'estate e li ho usati poco (insalate e carne). Giusto ieri durante la spesa ho pensato che avrei potuto provare a fare la senape. E' come se mi avessi letto nel pensiero! ciaociao

    RispondiElimina
  4. Lucia...ma bene!! mi fa piacere essere d'aiuto!! Io l'ho fatta con i semi misti (gialli e neri) ma anche solo gialli viene benissimo

    RispondiElimina
  5. Alex sei incredibile, ma dove trovi tutta questa energia!! fai un milione di cose e tutte fantastiche per giunta!!
    Ho visto anche il post del packaging dei panettoni su FB, bellissimo e quei biscottini...idea molto carina.
    Brava e grazie perchè condividi sempre molto generosamente.
    Buona notte carissima.
    Monica
    P.S. chissà se riusciremo a vederci prima di Natale per farci gli auguri.

    RispondiElimina
  6. Alex, tu riesci ad ottenere sempre il meglio anche dalla semplicità!!!
    Ma dimmi un pò... da dove provengono i bellissimi vasetti che si vedono nella foto? e il cucchiaino..?!?
    Grazie

    RispondiElimina
  7. Monica...spero di vederti questa settimana...mi sto organizzando con il lavoro...un saltino da te lo faccio volentieri!!
    Ale...il vasetto di latta è la confezione dei semi di senape, quello in vetro con i piedini l'ho trovato in friuli e il cucchiaino in argento era una bomboniera di un matrimonio...io riciclo tutto:))

    RispondiElimina
  8. Sorprendente, questa ricetta proprio non l’avevo mai vista. Una stupenda idea per utilizzare i semi di senape. Hai ragione, cucinare con le mani può essere anche rilassante. Grazie per condividere con noi. Roby di cessione del quinto

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Alex, prima di tutto auguri di buon'anno e complimenti per il blog, e poi se non era troppo fastidio volevo sapere da lei dove posso trovare i semi di senape?....grazie anticipatamente.

    RispondiElimina
  10. Beautiful images and delicious, compelling reason to make mustard at home. Wonderful post Alex!

    RispondiElimina
  11. Grazie Alex, mi sono accorto adesso che hai parlato dell'aceto Sirk.
    Grazie mille

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design