La 9 frolle...partendo dalla 5

IMG_2003

Partendo da 5 si arriva a 9.
E non sto giocando a golf: partire dalla buca 5 per arrivare alla nove...
9 come la farina usata PETRA 9 quindi, però la ricetta è quella di Gianluca Fusto della 5frolle da me modificata (aggiungo cioccolato fondente, tolgo il limone, sostituisco e aumento la dose di farina)
Riordino le idee: una frolla-biscotto che mi era piaciuta particolarmente, che spesso replico, che usualmente spalmo di confettura, che divoro in due bocconi. Non è dolcissima (per me è un plus) ma friabile e scioglievole, mi piace il crock iniziale e la piacevolezza poi in bocca.

Ho scelto questa farina anche perchè essendo molto ricca di germe di grano e di parti grossolane del chicco avrei ottenuto un sapore più gustoso e un profumo particolare, ma anche perchè la settimana scorsa ho avuto la possibilità di approfondire la particolarità e duttibilità di questo prodotto al Molino Quaglia proprio dove questa farina nasce e prende forma...ma ne parlerò tra qualche giorno, promesso.

Intanto per finire la poca farina rimasta, troppo poca per inventarsi un pane, una pizza che so...allora? why not? 9 Frolle!!

Qualche piccola attenzione durante la lavorazione, ma poi tutto si risolve in semplicità.

Ecco la ricetta da me modificata, la 5 invece si trova qui
240 gr. burro a 25°
90 gr. zucchero a velo
15 gr. tuorlo sodo
290 gr. farina Petra9
51 gr. fecola
7 gr. cannella
50 gr. cioccolato fondente al 62%

Portare il burro a 25° ed impastare in planetaria burro, zucchero a velo e tuorlo sbriciolato finemente.
Setacciare insieme la farina, la fecola e la cannella e aggiungere al primo impasto.  Fondere il cioccolato a bagno-maria e unire al composto continuando ad impastare sino ad ottenere un impasto omogeneo.
Far raffreddare in frigorifero almeno 6 ore. Stendere molto sottile e coppare con dei dischetti d'acciaio.
Cuocere in forno a 155/160° per 20 minuti.

You Might Also Like

15 commenti

  1. Molto interessante Alex, da provare sicuramente...per me le frolle sono il must della pasticceria, mi "intrigano" sempre tantissimo.
    Grazie per questa nuova interpretazione.
    Monica

    RispondiElimina
  2. tuorlo d'uovo sodo... come la bretone...
    la vedi bene come base sulla quale appoggiare una bavarese non individuale?
    grazie
    ciao

    RispondiElimina
  3. Monica... Grazie cara, ne sto sperimentando un bel pó... A breve un post tecnico e frutto di tante prove:))
    Fabiola... No non va bene, bisogna cambiare procedimento ed alcuni rapporti sugli ingredienti. Questa va bene x dessert al piatto.

    RispondiElimina
  4. estremamente interessante alex, la tua descrizione della consistenza mi invoglia a provarla! ho una farina molto particolare che ho comprato qualche tempo fa e non ho ancora usato: avevo pensato di farci la pasta ma ora ho un'idea in più :)

    RispondiElimina
  5. Un post da custodire per bene ,grazie per la condivisione;)

    RispondiElimina
  6. Attendo con ansia il post tecnico allora, mi prenoto il posto in prima fila e quaderno di appunti in mano ;)
    Grazie Alex.

    RispondiElimina
  7. ciao questi biscotti sembrano davvero croccantosi, slurpi slurpi

    RispondiElimina
  8. ciao questi biscotti devono essere belli croccantosi, slurpi slurpi

    RispondiElimina
  9. Sara...tutto bene? la frolla mi è piaciuta molto, ma soprattutto sono rimasta folgorata dai panettoni...non pensavo che una farine così ricca di enzimi e germe di grano potesse sostenere un impasto carico come il panettone...direi che alla fine la userò più spesso anche nei dolci
    Giovanna...grazie a te!!
    Monica...esagerata!! è che voglio mettere ordine una volta per tutte su frolle &co. Poi anch'io archivierò per bene e al bisogno...so cosa scegliere in base al risultato che voglio ottenere
    pannifricius...vero, ma si sciolgono in bocca:))

    RispondiElimina
  10. complimenti davvero per la presentazione.. anche per me non è male che non siano troppo dolci.. ciao

    RispondiElimina
  11. Giovanni...troppo dolce diventa stucchevole...così è davvero piacevole con una confettura o una crema.

    RispondiElimina
  12. mi piacciono da matti questi post "tecnici". Bisogna provarla per forza!

    RispondiElimina
  13. Sere...grazie, la penso anch'io così, anche perchè cerco sempre di imparare e migliorarmi

    RispondiElimina
  14. Sono proprio alla ricerca della frolla perfetta...mi guardo anche la 5 frolle, credo propri di essere nel posto giusto!
    Ciao Alex!
    Fico&Uva

    ps se vuoi abbiamo lanciato un contest di Natale con dei premi invitanti.. butta un'occhio ;-)

    RispondiElimina
  15. Ciao carissima!! grazie corro a vedere il contest!!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design