EIN PROSIT - prima parte

EIN PROSIT
TARVISIO dal 19 al 23 novembre
Motivo della mia parziale latitanza dal blog in questo fine settimana, è stata la partecipazione all'evento Ein Prosit di Tarvisio. Avevo già valutato la possibilità di poter essere presente nella giornata di venerdì, ma il soggiorno è stato piacevolmente prolungato grazie all'invito di Paolo Marchi al fine di poter coadiuvare Daniele Savi per l'evento "cioccoblog" di sabato pomeriggio.

Location geograficamente strategica, ideale vetrina eno-gastronomica capace di collegare e coordinare diverse identità nazionali ed internazionali con particolare attenzione ai prodotti di eccellenza del Friuli Venezia Giulia.
Palazzo Veneziano e Casa Oberrichter di Malborghetto i luoghi "deputati" ad accogliere il meglio della manifestazione: degustazioni guidate, laboratori dei sapori, lezioni di cucina e la mostra assaggio: animata area "godereccia" reale benvenuto ai tanti ospiti "gourmand".

Interessante inoltre la proposta eno-gastronomica dei ristoranti del comprensorio con menu degustazione studiati ad-hoc per l'evento. La cena del venerdì, condivisa con alcuni espositori e membri dell'organizzazione si é svolta presso il Golf Club di Tarvisio.
Questi i piatti dello chef Ilija:
Code di gamberi, carpaccio di guanciale e crema di mascarpone
Scaloppa di astice, purea di patate rosse di S.Antonio e crema di funghi porcini
Collage Golf Club
Ravioli di branzino nella sua vellutata
Rana pescatrice al profumo d'autunno
Crema di limone e mousse di cioccolato
...e lo chef
Collage Golf Club

Da inguaribile curiosa e "golosa", vagabondando tra le sale del Palazzo Veneziano, ho colto alcuni momenti significativi....
L'elegante presentazione dei mieli Thun e conseguente degustazione nel Laboratorio dei Sapori dove il tema "Figli dei fiori" diventa la chiave di lettura in percorsi sensoriali più ampi

Collage Mieli Thun-Ein Prosit 2009
Piccoli assaggi di creme vellutate e "cioccolatose" della Pasticceria Mosaico di Medeot
Piccole "de-gustazioni" Ein Prosit
Fantastici prosciutti di S.Daniele del Prosciuttificio Dok dall'Ava "Simply.Luxury.Food" come questo nella foto, sapientemente affettato a coltello proveniente da maiali allevati allo stato brado.
Il prosciutto crudo "selvaggio" Ein Prosit 2009
Molto ricca la proposta casearia specie per le produzioni friulane: dal classico Montasio ai formaggi di malga
Formaggi - Ein Prosit 2009
Il più alto pasticifio italiano: Selezioni Monograno di Valentino Felicetti dalla Val di Fiemme (TN).
Per me un piacevole "incontro"ed un approfondimento "sul campo" del prodotto. Ne avevo acquistato un pacco al monograno Matt proprio la scorsa settimana, incuriosita dall'utilizzo di questo grano duro pugliese in purezza e dalla produzione in zona "dolomitica".
Collage Pasta Valentino Felicetti-Ein Prosit 2009

Nella seconda parte del "viaggio" scriverò un paio di appunti sull'incontro "cioccoblog" con Paul deBondt e La Molina. Senza trascurare la cena di sabato sera "La grande Sicilia" di Pino Cuttaia della Madia di Licata. In anteprima Paolo Marchi ha pubblicato oggi la foto del piatto...oserei dire "bandiera", il più significativo ed evocativo della serata: I ravioli di calamaro. Personalmente ci sto ancora pensando su...
a presto!!

You Might Also Like

12 commenti

  1. Che dire... mi sarebbe piaciuto esserci! Grazie a te per il bel reportage e le foto. Suggerimenti da cogliere al volo e di cui fare tesoro. Buon inizio di settimana
    Sabrine

    RispondiElimina
  2. Grande chef, Cuttaia. Sapendolo al Nord un viaggetto ce lo avrei fatto volentieri.
    A te dico solo: perfida! Raccontare cosi' tante occasioni che ci siamo persi...
    Attendiamo la prossima puntata, comunque :-)

    RispondiElimina
  3. che magnifico weekend..ho l'acquolina solo a vedere le foto!

    RispondiElimina
  4. Ecco dove ti eri cacciata!!!
    Il montasio di malga deve essere una roba da spararsi direttamente in vena

    RispondiElimina
  5. Interessantissimo e che fortuna! Ne succedono di belle cose in Italia ;-)

    RispondiElimina
  6. un calendario di foto fantastico,complimenti ;)

    RispondiElimina
  7. Sabrine...un WE davvero piacevole (e non sono neanche riuscita ad assaggiare tutto mannaggia)
    Corrado...si bravo, grande mano e tecnica. Perchè perfida?...dai, così ti segni l'evento per il prossimo anno!!!
    Giò...tante "cosine" buone...anche se con il vino sono andata cauta!!
    Lydia...chissà come mai, ma nel mio girovagare tra gli espositori, le mie dita a mò di pinza "pescavano" sempre tra i formaggi..
    Dada...si, ne succedono anche qui. Più rari in ogni caso eventi di qualità nel Nordest...dalle sagre paesane invece siamo sommersi
    Mirtilla...mi spiace non aver potuto postare altre foto (poca luce, foto orride)...ma spero di essere riuscita a dare un'idea

    RispondiElimina
  8. Passo ad ammirare e salutare :)

    RispondiElimina
  9. Rosy...ma ciao!!! tutto bene?

    RispondiElimina
  10. questi stupendi post servono almeno a farci gustare visivamente questi bei eventi a cui purtroppo non mi capita di andare !!Ma assaporo dalle foto!un saluto

    RispondiElimina
  11. Grazie Alex per aver apprezzato il mio concorso :)
    Aspetto curiosa la tua ricetta
    Grazie mille*

    RispondiElimina
  12. Caty...beh non che capiti così spesso neanche a me...dalle mie parti non succede poi molto
    Daphne...cade a fagiolo. Ho comperato gli stampi...e un paio di intolleranze in casa le abbiamo...mi hai dato lo spunto per partire!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design