Nougatine di Alain Ducasse

Nougatine di Alain Ducasse e abbinamenti del Pane e Acqua
Ho preparato un paio di "dolcini" questa sera...questo è il primo. L'idea è stata quella di presentarli come "finger-food-dessert"... e non come piccola pasticceria, dove sono presenti quasi sempre frolle, biscottini, sablè ecc.
Dal libro di Alain Ducasse gli spunti sono tanti anzi tantissimi, e molte sue ricette prevedono l'uso delle nougatine sia come base che come decorazione finale.
La voglia di riprodurle, partiva inoltre dal piacevole abbinamento del Ristorante Pane e Acqua di Milano, dove insieme con Virginia e Lydia (due scatenate blogger) ho avuto l'occasione di assaporare.
NOUGATINE DI ALAIN DUCASSE (e le mie varianti)
100 gr. di zucchero
100 gr. di glucosio
100 gr. di mandorle sfilettate (ho usato nocciole pralinate + 1 fava di cacao spezzettata)
100 gr. di burro a pomata
Fate fondere lo zucchero e il glucosio in una casseruola senza farli colorire. Aggiungere le mandorle sfilettate e mescolare bene. Incorporare il burro a pezzettini. Quando gli elementi saranno legati, tenerli da parte in una vaschetta. Se ne utilizzerà il quantitativo necessario alla ricetta nel modo che segue: stendere il composto su una placca in Teflon (300gr. per una superficie di 40x60cm) Cuocere in forno a 180°. Una volta cotta la nougatine sarà tagliata con il coppapasta.( o con un coltello, dipende dalla forma che si vuole ottenere)
MIE CONSIDERAZIONI:
Una volta ottenuto il composto l'ho steso subito su un foglio di Silpat perchè tendeva ad indurirsi.
Ho sistemato in superficie un foglio di carta da forno e con il mattarello ho assottigliato il composto. Da cotto (circa 8-10 minuti di forno) ho tagliato dei dischetti con il coppapasta e piegato con le dita le nougatine per ottenere delle "conchiglie". Solidificano subito quindi agire in fretta!!!
Le ho farcite con del mascarpone freschissimo, scaglie di fava di cacao (vedi Pane e Acqua) ed ho sistemato al piatto gocce di crema di marroni (la devo pur consumare in qualche modo).
Ne ho preparate circa una ventina (con mezza dose di ingredienti). Croccantine e friabilissime e allo stesso tempo fresche e golose. Con creme, mousse varie e frutta fresca c'é solo da divertirsi!!!

You Might Also Like

8 commenti

  1. Anche a te ha preso la nougatine-mania!!!!
    Io lo uso moltissimo come decorazione.
    Come al solito la tua idea è raffinatissima

    RispondiElimina
  2. strepitoso questo dolcetto!

    RispondiElimina
  3. Grande Alex!!! Mi sembra proprio una figata.

    RispondiElimina
  4. proprio dolcetti a cui non si può rimanere indifferenti....complimenti alla cuoca!

    RispondiElimina
  5. meravigliosi i dolcetti finger food!con il caramello devo ancora prendere la mano..un buon motivo per imparare bene

    RispondiElimina
  6. Lydia...trovi anche tu, che come cialdine "milleusi" siano proprio una genialata?
    Mary...sono veloci da fare e io le trovo davvero buone
    Virginia...al Pane e Acqua mi avevano conquistato...
    Caty...indifferenti proprio no...spariti in un attimo
    Giò...ottimo spunto per cominciare con il caramello, dato che non lo devi usare in purezza intanto ti fai la "mano"

    RispondiElimina
  7. Certo che queste fave di cacao ora me le devo proprio procurare! Deliziose queste nougatine. E molto eleganti.

    Ciao
    Alex

    RispondiElimina
  8. Sempre stimolanti le tue ricette... mi ero persa queste ultime che adesso mi guardo con calma. Ciao

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design