Spaghetti AOP e pane croccante


Torniamo alle origini.
Dopo tanto girovagare (e i racconti di viaggio saranno i prossimi post) torno a pubblicare una ricetta.
Non che non cucini, anzi, ma ultimamente non trovo proprio il tempo per il set, lo scatto ecc.
Il blog quest'anno compie 10 anni, e da una raccolta di prove, esperimenti, creazioni, ha preso pieghe diverse anche per dare spazio ad altre passione, i viaggi in primis.

Ma piuttosto che autocelebrarmi sul tempo dedicato a questo blog, preferisco seguire i miei tempi e non quelli dettati da un obbligo a pubblicare quasi 3 post a settimana, quasi che aggiungere una certa spezia ad un piatto sia atto di creatività estrema da dover essere raccontata qui. Anni fa alcune mie ricette venivano considerate troppo particolari, "troppe ricette di pesce" dicevano alcuni (non si trova ovunque, lamentavano) "frattaglie che schifo" (dato che non sono vegetariana, se mangio carne, sarebbe troppo comodo cucinare filetti e fettine, e il resto dell'animale? che si fa? per rispetto va consumato tutto) " ma quante ore passi in cucina?" beh se dovessi ogni volta  pubblicare muffin e crostatine, avrei chiuso da un pezzo. I post di food sono calati? è vero, ma tra approfondimenti, corsi, stage, il blog è sempre  un diario, una galleria o anche un biglietto da visita, e il lavoro in questo campo a volte anche grazie al blog ha preso una strada diversa.

Ma di questi spaghetti ne devo parlare:) e la conseguente ricetta, di una semplicità disarmante, è solo per testarli e non per coprirli con salse, sughi e quant'altro.



SPAGHETTI AOP e PANE CROCCANTE 
per 2 persone

180 gr. di spaghetti nr.16 Valle del Grano 
2 spicchi d'aglio
2 peperoncini
olio extra vergine di oliva

x il pane croccante
2 cucchiai di pane grattugiato grossolanamente
2 mandorle grattugiate
pepe
olio extravergine di oliva

Procedimento
In una padella scaldare l'olio con l'aglio tagliato a fettine. Aggiungere i peperoncini.
Cuocere fino a che l'aglio non sarà bruno e croccante. Togliere sia l'aglio che i peperoncini e frullarli finemente., versare di nuovo sull'olio ormai tiepido.

X il pane croccante
Scaldare un padellino antiaderente e versare il pane grattugiato, cuocere pochi secondi mescolando. Quando si sarà scurito leggermente, aggiungere le mandorle ridotte in polvere, un cucchiaio d'olio ed il pepe. Mescolare bene e tenere da parte.

Cuocere gli spaghetti al dente e versarli nella padella contenente l'olio che sarà stato scaldato brevemente. Aggiungere l'aglio ed il peperoncino già frullati. 
Impiattare e completare con la mollica croccante.

Valle del Grano è un'azienda 100% siciliana e per le sue selezioni di pasta si avvale di grano siciliano coltivato in un clima altamente favorevole per ottenere materie prime sorprendenti.
L'azienda aderisce a Lega Ambiente per l'agricoltura italiana di qualità.
 


You Might Also Like

7 commenti

  1. Eccellente, li proverò questo fine settimana, amici in arrivo!

    RispondiElimina
  2. Secondo me hai fatto bene a seguire quello che ti diceva il tuo istinto. Pensare di ascoltare sempre gli altri non è un bene. Qualche volta è utile per confrontarsi ma poi bisogna credere in quello che ci dice il nostro cuore

    RispondiElimina
  3. Leggere questo post a quest'ora mi ha fatto venire una fame assurda! Comunque questa ricetta è assolutamente da fare

    RispondiElimina
  4. Questa é una delle mie ricette basiche preferite!

    RispondiElimina
  5. Molti pensano che una ricetta buona dev' essere necessariamente difficile da preparare. Questa ricetta è gustosissima e semplicissima da preparare. Tra l' altro adoro il peperoncino quindi la proverò al più presto.

    RispondiElimina
  6. mi hai fatto venire voglia di provarli. Stasera provo a farli! Speriamo che vengono bene.

    RispondiElimina
  7. Sembra davvero gustosissima e le foto sono veramente ben fatte, complimenti!

    RispondiElimina

Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design