Tarquinia - La città stato etrusca


La bellezza e la ricchezza del paesaggio italiano credo abbia pochi rivali al mondo. In pochi giorni e percorrendo distanze non impossibili sono riuscita a scoprire un angolo di Italia che mi mancava.
Tarquinia si lascia ammirare dalla costa laziale, svetta austera e unica a marcare un territorio altrimenti piano. Le sue torri sono ben visibili dalla strada e assumono il ruolo di biglietto da visita della città.
Città stato etrusca, ha assunto nell'antichità ruolo predominante della cultura e nell'economia del luogo.
L'assoluto prestigio é ben visibile nelle innumerevoli torri che la animano, dai palazzi nobiliari  e l'area archeologica etrusca a due passi dal centro che la definisce, arricchendo i siti italiani protetti dall'Unesco.


La piana che circonda la città é la Maremma Laziale, selvaggia e arcaica, ma anche marina e marinara con le sue saline (area protetta) e le spiagge autenticamente ancor oggi selvagge.



Il centro storico é perfettamente percorribile a piadi, tra una stradina e l'altra con costruzioni in macco giallo, ogni tanto si aprono delle piazzette inondate dal sole, contornate da palazzi, chiese e da piccoli bar e locali che invitano al rito dell'aperitivo serale.


La necropoli etrusca situata in una collina cinta da ulivi appena fuori dal centro, é luogo eletto al turismo artistico e archeologico. Le numerose tombe completamente interrate e raggiungibili attraverso delle scalette rappresentano il primo esempio di pittura italiana. Finemente affrescate con colori ancora oggi vivi e intensi, rappresentano scene di caccia, di gioco e di convivio.


Consiglio la visita nel tardo pomeriggio, quando il sole non picchia più così forte (chiusura tombe h.19)

Dal centro della città si vede il mare che dista pochi chilometri e una volta raggiunta la costa si scorge il promontorio delll'Argentario e parte del territorio toscano.

La zona delle Saline é parco naturale e si può percorrere a piedi o in bicicletta, la spiaggia annessa invece invita a piccole soste per il bagno o per la tintarella. Chilometri di spiaggia pulita e puntellata di tronchi di legno lisciati dalle onde e dal vento, appare come un piccolo paradiso incontaminato.



Ma non di solo storia e natura é ricca Tarquinia.
Da qualche anno in città sono presenti delle realtà gastronomiche molto interessanti.
Ne parlerò nel prossimo articolo. Stay tuned



You Might Also Like

1 commenti

  1. E' un luogo meraviglioso, ci sono stata anni fa e ritornata lo scorso anno per mostrarlo a mio marito.

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design