Crema di piselli e tartare di gamberi rossi


Tartare di gamberi rossi e crema di fave

Devo confessare che fino ai 20 anni i piselli non li volevo vedere nemmeno dipinti. Avevo anch'io le mie "manie" stupide...non amavo le cose verdi!!
Strano come in un attimo la visione delle cose possa cambiare. I primi piselli li ho mangiati...udite, udite in un self-service sulle piste da sci. Vi erano anche altri contorni, ma chissà come mai il cucchiaione di servizio ha pescato lì. Incredulo l'allora fidanzato (poi diventato marito) che conoscendo i miei NO alimentari, tentava di convincermi a prendere altro. Da quella volta non la smette di prendermi i giro, ed ogni volta mi ricorda il "fattaccio". Sì, perchè quel contorno sarà stato congelato (era inverno) e certo non preparato come a casa.
Insomma i piselli sono tra le verdure che più adoro: erbacei, minerali, un concentrato di colore, clorofilla e sapore. Sono diventata così maniaca che quelli congelati non li considero nemmeno. Aspetto la stagione giusta e ne faccio delle vere scorpacciate. Mi colpisce così tanto il colore vivo che ho quasi paura a cuocerli e perdere un tono o due di verde.
Abbinati a dei gamberi rossi siciliani hanno espresso tutta la loro eleganza e bontà

Tartare di gamberi rossi e crema di fave

CREMA DI PISELLI E TARTARE DI GAMBERI ROSSI

X 2 PERSONE

8 gamberi rossi
succo di 1 limone
1/2 peperoncino
1 cucchiaio di passata di pomodoro
sale, pepe
olio extra vergine di oliva

X LA CREMA DI PISELLI
600 gr di piselli da pulire 
1/2 scalogno
1/2 spicchio d'aglio
olio extra vergine di oliva
brodo vegetale 
sale, pepe 

X IL SUCCO DI PREZZEMOLO
1 mazzetto di prezzemolo
1 cucchiaio di succo di limone
sale
acqua ghiacciata
olio extra vergine di oliva

Sgusciare i gamberi e tagliare a cubetti la polpa. Lasciare a due gamberi testa e coda per la decorazione finale. In una ciotola versare succo di limone, sale, pepe, olio, passata di pomodoro e peperoncino spezzettato. Con un frustino creare un'emulsione omogenea e unire la polpa dei gamberi e i due gamberi ancora interi. Lasciare marinare un'ora in frigorifero.

crema di piselli
Tritare finemente scalogno e aglio e stufare brevemente in padella con un goccio di olio extra vergine di oliva. Aggiungere i piselli sgranati, 1/2 bicchiere di brodo vegetale e cuocere fino a che i piselli saranno teneri. Controllare sale e pepe, eventualmente correggere.
Frullare i piselli e ridurli a crema. Se risultasse troppo "pastosa" aggiungere a filo poco brodo vegetale.

succo di prezzemolo
Frullare tutti gli ingredienti (prezzemolo,succo di limone, sale, acqua, olio) fino ad ottenere un liquido omogeneo e dal colore vivo.

COMPOSIZIONE DEL PIATTO:
Dopo la marinatura, sistemare la ciotola contenente i gamberi in una pentola con dell'acqua, portare a bollore e cuocere a bagno maria 5/7 minuti, girando di tanto in tanto.

In un piatto fondo versare uno/due mestoli di crema di piselli (tiepida o fredda in base alla stagione e ai gusti personali). Con un cucchiaino prelevare del succo di prezzemolo e versarlo a gocce sulla crema di piselli. Completare con la tartare di gamberi.


You Might Also Like

8 commenti

  1. anche io adoto i piselli, ho la fortuna di avere quelli dell'orto del mio papà e li mangio anche crudi appena raccolti!
    l'abbinamento con i gamberi mi sembra perfetti: mi hai dato un'ottima idea per il prossimo weekend a ischia :)

    RispondiElimina
  2. la presentazione di questo piatto è meeeravigliosa! poi adoro i piselli e pure i gamberi, quindi, ottimo mix! ;)

    RispondiElimina
  3. Qui si trovano sempre proposte chic e mai banali...Complimenti!
    ciao, Alex!
    baci simo

    RispondiElimina
  4. Un piatto meraviglioso, sia per gli ingredienti usati, ma anche per il modo in cui hai impiattato, per i colori, per l'abbinamento...insomma...un piatto degno da un ristorante stellato! Complimenti.

    RispondiElimina
  5. Il colore è realmente così vivo e gradevole che avrei giurato tu avessi utilizzato dell'olio alla clorofilla di prezzemolo....oppure di basilico!

    Tutto molto interessante...un saluto

    Fabiana

    RispondiElimina
  6. Contrariamente a te i piselli a me son sempre piaciuti da impazzire, li mangio con tutto e in tutto, peccato che non esista un dolce con i piselli ;) Brava, la ricetta è davvero bella e coreografica, complimentosissimi

    RispondiElimina
  7. Valentine...appena raccolti sono buonissimi:))
    MissWant...grazieeee!!
    Simo...grazie cara:))

    RispondiElimina
  8. Any...sei troppo buona!! mi piace "giocare" con i colori anche in cucina:))
    Fabiana...mi piace aromatizzare l'olio, specie per dare quel tocco finale...
    Antonietta...mi sa che un dolce con i piselli si potrebbe anche inventare...sono dolci, e il confine tra dolce e salato é davvero minimo.Mi hai dato un'idea:))

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design