Magari un contorno...cipolline al vino rosso

IMG_2212
Sono stata in dubbio se pubblicare o no. Forse per l'estrema semplicità di esecuzione o la "povertà" del piatto stesso, mi pareva come se dovessi pubblicare delle melanzane trifolate o della zucca al forno, che a parte colori, stylist, foto figa, sono preparazioni che ognuno a suo modo, esegue senza problemi. In questo caso non sono delle cipolline bollite e/o passate al forno, mi è piaciuta l'idea di ottenere una salsa densa, lucida e trasparente, cosa che con l'uso della maizena non riuscivo ad ottenere (la maizena oltre a sentirsi in bocca opacizza sughi e salse)
Quindi vi avviso è solo un contorno, non è un piatto unico vegetariano, dai mille ingredienti, aromi e spezie. 
E' proprio un classicissimo contorno, dove vicino ci devi mettere sicuramente qualcosa. Sono solo cipolline, piccole, tenere ma sempre e solo cipolline.
Collage3

CIPOLLINE AL VINO ROSSO

10 cipolline già pelate
1 bicchiere di acqua
1 bicchiere di vino rosso corposo
sale, pepe
polvere di iota (alga addensante)

Cuocere le cipolline in acqua e vino (circa 30 minuti, prova forchetta: i rebbi devono entrare facilmente)
Correggere di sale e pepe. Togliere la verdura dalla pentola e far raffreddare il liquido di cottura.
Aggiungere la punta di un cucchiaino di alga iota (in polvere), mescolare e portare a bollore. Spegnere il fuoco, sistemare le cipolline dentro la salsa che in pochi secondi addenserà, pur rimanendo calda.

You Might Also Like

10 commenti

  1. Grazie per aver pubblicato una ricetta di contorni, se ne trovano così poche in giro e queste cipolline meritano davvero hanno un aspetto golosissimo, che poi pensandoci bene non le vedresti come piccolo stuzzichino??
    Baci e buon inzio settimana :)

    RispondiElimina
  2. Mmmmm...belle e intriganti.
    Have a nice day Alex. :)

    RispondiElimina
  3. Invece hai fatto proprio bene!!qualsiasi astuzia per rendere un piatto semplice, così intrigante,è sempre graditissima!!...e poi...non si vive mica a torte....

    RispondiElimina
  4. cipolline?? eccomi!!!
    le adoro. E quando a casa sono sulla tavola una tira l'altra sai?
    Devo procurarmi questa alga, mi intriga molto!
    buona settimana Alex

    RispondiElimina
  5. Ady...come ti dicevo buone anche aggiungendo un pò di aceto.Come stuzzichino appoggiate su un foglietto di pasta sfoglia o brisè, perchè no?
    Monica...grazie, anche a te!!
    Francio e vale...mia mamma le ha sempre e solo lessate, e io non ci andavo matta, con il vino acquistato un gusto più pieno
    Sandra...l'alga te le mando io (ce l'ha anche Ady) ottima anche per la panna cotta! kiss

    RispondiElimina
  6. ma sai che mentre scorrevo la pagina e la tua foto appariva un pochino alla volta, ero convinta si trattasse di lumache??? dai, con un po' di immaginazione io ce le vedo davvero, che ridere ; )

    RispondiElimina
  7. E invece hai fatto benissimo, di buoni contorni c'e' sempre bisogno.
    Mi piace l'uso dell'addensante, a volte si vedono delle brode deprimenti...
    Brava, CIAO

    RispondiElimina
  8. mi sa che hai pubblicato per la bellezza delle cipolline.... ;)

    RispondiElimina
  9. che golose queste cipolline!!!

    RispondiElimina
  10. Sere...ma sai che non hai torto? la fantasia fa fare grandi cose:))
    Corrado...a parte la consistenza mi è piaciuto molto il colore della salsa...lucidissima
    Artemisia...no, no, buone davvero...e poi sono stata invitata a pubblicare:))
    Gio...oggi ne ho comperate di piccolissime (e domani operazione spellatura)e questa volta voglio aggiungere anche un goccio di aceto che secondo me diventano ancora più golose

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design