Crema di patate, tuorlo e tartufo...in cocotte come alla Caffetteria Torinese

Crema di patate, tuorlo e tartufo
Non sempre, ma qualche volta riesco a fare una pausa pranzo "umana" o per meglio dire decente.
Ormai tiro dritto davanti a tranci di pizza-cartone, piadine simil-gomma, salumi non identificati, verdure non pervenute. Raramente arrivo a sedermi con calma al ristorante, specie quando il tempo ce l'ha con me e mi costringe a "pedalare" veloce. Spesso mi "sparo" una bella ciotola di joghurt con pezzi di frutta fresca e amen.
Almeno linea a salute ringraziano calorosamente.
Se peró mi trovo a Palmanova-UD  non resisto, la Caffetteria Torinese (eletta da poco bar dell'anno per la guida Gambero Rosso) é la mia tappa. Ci vado giá da un paio d'anni, e tutto giá allora mi convinceva che questo locale avesse una marcia in piú. Non c'é la cucina...eppure niente piatti precotti o buste "sospette", ma ottimi prosciutti e salumi (Jolanda de Coló e Dok dall'Ava) olii (Mattia Pariani e Quattrociocchi) battuta di fassona piemontese, tartufi (in stagione) la pitina o salame d'oca, selezione di formaggi (molti piemontesi) ma la lista sarebbe ancora piú lunga se aggiungessi le specialitá disponibili nella parete dedicata al food-shop.
Mi sono lasciata conquistare da una cocottina (la loro "firmata" ... la mia invece viene da un piccolo negozio di Mentone...ma con questa cottura-non cottura va alla grande lo stesso) con crema di patate, tuorlo e tartufo.
Semplicitá disarmante eppure cosí appagante, soave e vellutata la patata, tuorlo caldino in espansione sulla superficie e tocco finale stra-chic: tartufo bianco.
A casa l'ho preparata cosí:

CREMA DI PATATE, TUORLO E TARTUFO (nero)

x 2 persone
2 patate medie farinose 
latte q.b.
burro q.b.
2 cucchiai di panna liquida
sale, pepe
2 tuorli freschissimi
tartufo bianco (ho usato il nero) in alternativa usare un buon burro al tartufo.

Lessare le patate intere in acqua leggermente salata. Scolarle, pelarle e passale allo schiacciapatate. In un pentolino scaldare il latte e versarlo a filo sulla polpa  posta su di una pentola su fuoco medio. Mescolare energicamente con un frustino. Completare con una noce di burro, 2 cucchiai di panna liquida,sale e pepe.
Versare la crema di patate su due mini-cocotte, aggiungere un tuorlo per ogni porzione ed infornare 2 minuti a 150°. Rompere telicatamente il tuorlo e grattugiare il tartufo.
cocottine

You Might Also Like

18 commenti

  1. "Non desiderare l'uovo in cocotte di altri". E' peccato?
    Non importa, golosissimo classico molto ben interpretato ( wow ! )

    RispondiElimina
  2. Che dire Alex...uno spettacolo: essenziale ed elegante al tempo stesso. Ho anch'io delle cocottine simili, ora so per che cosa le devo usare...mi manca solo il tartufo!!!
    Monica

    RispondiElimina
  3. Ma questa sì che è una vera delizia!!!! io adoro il tartufo!

    RispondiElimina
  4. Bellissime quelle cocottine colorate...vorrei tanto avercele anche io! Non ti dico da quanto sono alla ricerca della cocottina perfetta... :-( e queste sono troppo carine!:-) Ma anche quello che ci sta dentro è un piatto delisioso!Sembra così invitante.... Bravissima! Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. quando non ho i figli a casa per pranzo, come oggi, spesso mi sparo anche io una bella ciotola di yogurt bianco e muesli, comodo, veloce e appagante. ma queste cocottine sono uno splendore, e il contenuto farebbe saltare di gioia il marito! Proprio oggi, facendo la spesa, ho pensato che potrei cominciare a comprare il tartufo, perchè aspettare Natale?? Ciao e a presto!!

    RispondiElimina
  6. che meraviglia!!ed anche quei pentolini :)

    RispondiElimina
  7. Ma che bella ricetta!!! Complimenti le coccotte sono bellissime

    RispondiElimina
  8. favolosa ricetta, il tuorlo rotto su tutto...e beh, le cocottine neanche da dire quanto mi piacciono!

    RispondiElimina
  9. una squisitezza Alex. E dire che non è neanche tanto pesante, anzi, pochissimo condimento, solo 2 cucchiai di panna, un po' di grassi del burro... fantastico. L'uovo proposto così - il tuorlo in questo caso, mi fa impazzire. Ricordo di una polenta superlativa assaggiata a Identità Golose dove una coltre di formaggio grattugiato nascondeva un'ottima polenta e questa a sua volta un uovo ... non so dirti come sia stato preparato il tutto, ricordo che avevo gustato questo piattino insieme a Chiara (ilpranzodibabette) e anche lei, colpita da tanta bontà, ne aveva parlato nel suo blog.
    Questo per dirti che il tuorlo d'uovo morbido mi piace da morire :)

    così come mi piacciono da morire le tue cocotte!

    RispondiElimina
  10. Corrado...no, no desidera pure e magari replica!!!
    Monica...tirale fuori allora, cosa aspetti?...anche senza tartufo. La prossima volta pensavo di usarle per una fondutina di Bitto o Raschera, tuorlo e magari una grattata di porcino secco...é una grande idea, del carissimo CorraoT, rinforza i piatti a base funghi, o come in questo caso regala un profumo favoloso!!
    Federica...a chi lo dici...é che é troppo caso ahimé!!
    Claudia...queste non sono di marche famose tipo Le Creuzet o Staub, le avevo comperate in Francia quest'estate...simili le ho viste nei supermercati Bennet..se puó interessare..
    Lucia...se ti capita di trovarlo ad un prezzo ragionevole, perché aspettare?? concordo con te..
    Mirtilla...grazie cara, che entusiasmo!!
    Francesca...la cocottina colpisce ancora...non é bella come idea, dentro ci metti quello che vuoi (una mini porzione di pasta, una lasagnetta, una fonduta) e a tavola fai un figurone!!
    Gió...il tuorlo caldino é una mia passione
    Manu...me lo sono perso....arghhh..mannaggia...ho incontrato Kia a Identitá Golose...e cosí tu e lei, quatte quatte vi siete sparate quel piatto? ma brave...e io niente vero?

    RispondiElimina
  11. ..ma che gustosa questa ricettina.. :)
    Capisco perchè ti piace tanto quel posto!
    Un bacio, Babi

    RispondiElimina
  12. ahahaha ti sta bene:P scherzo! però ti giuro... è un piatto che mi è rimasto nel cuore. Prova a parlargliene pure a lei, ti dirà la stessa cosa. Dai uno sguardo al post che aveva scritto su Idendità dell'anno scorso.. E chissà che non ci mettiamo un po' la testa tutte e tre e proviamo a ricrearlo, eh? E' giusto il periodo dai.. W la polenta :D

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia questa ricetta...e le cocotte che hai usato!" Una vera coccola! se ti va vienimi a trovare e partecipa al mio candy, mi farebbe piacere, ciao!

    RispondiElimina
  14. ciao alex, che carina questa ricetta semplicissima servita nella cocotte! e i colori mi ricordano i macarons di oggi... ;)

    RispondiElimina
  15. Ciao!
    COn molto piacere sono diventata la tua 200esima follower...la battuta è fin troppo facile..."hovintoqualchecosa?"
    Che bel blog che hai, adesso continuo il mio tour all'interno delle tue ricette!
    Buona serata!
    Barbaraxx

    RispondiElimina
  16. Barbara...sono davvero bravi e grandi prodotti!!!
    Manu...io ci sto: facciamolo!!!
    Aria di cucina...grazie!!
    Sandra...a Paolo sono piaciuti tantissimo (e anche lui non li ha mai amati in modo particolare)...in effetti erano molto raffinati
    Barbara...purtroppo non ho messo in palio niente!!! sei molto gentile, grazie

    RispondiElimina
  17. Una cocottina da urlo!!!La patata vellutata sotto, l'ovetto sopra che fa ciao ciao con la manina...e il gran finale: Mr.Tartufo...come si fa a dire di no ad un piatto così!?!?!

    RispondiElimina
  18. Mmmh sembra deliziosa questa tua ricetta! Ti seguirò molto volentieri, leggerò e proverò le tue idee culinarie :P
    Complimenti!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design