Insalata Pantesca #2...le vacanze non finiscono mai

IMG_3790

Siete giá tutti in vacanza? Non ancora ma state preprarando le valigie? 
Le mie vacanze (parte) sono giá volate via a giugno, ma non mi rattrista restare (oddio restare...per modo di dire, sono sempre in giro)  in cittá nel pieno dell'estate soprattutto pensando a chi spesso, suo malgrado,  é costretto a villeggiare quando lo fanno tutti rischiando "transumanze" autostradali e costi piú elevati.

Per fortuna il mio lavoro mi permette di gestire il tempo "su misura" e luglio agosto diventano due mesi ideali per qualche week-end e per le belle cene in giardino che adoro organizzare. 
Piatti semplici, che possano piacere a tutti, saporiti e soprattutto con il sole dentro. Mentre scrivo, ogni tanto balzo in cucina a controllare le cotture dei piatti per stasera...poi trucco e parrucco quindi la tavola e le candele...io mi sento in vacanza cosi!!

L'insalata di stasera sará la "Pantesca" del mio amico Battista, é un mix cosí calibrato e profumatissimo che non resisto a prepararla ogni volta che mangiamo all'aperto...sembra sposare il caldo di questi giorni, e accarezza il palato come quell'unico alito di vento che timidamente di fa notare a tarda sera.

Questa volta, invece delle normali patate siciliane, ho utilizzato le patate "confetti" trovate in un mercato a New York, sono piccole, rotonde e in tre varianti di colore: gialle, rosa e viola

INSALATA PANTESCA #2

10/12 patate "confetti" bollite (o 4 patate grandi)
2 cipolle rosse
aceto di vino rosso
10 pomodorini
capperi di Pantelleria sotto sale
basilico
origano
olio extra vergine di oliva
sale, pepe 

IMG_3786
 Affettare sottilmente le cipolle e coprirle con l'aceto. Ammobidire ed addolcire i capperi lasciandoli qualche minuto in ammollo in acqua fredda.
Tagliare le patate a cubetti e i pomodorini a metá. Prelevare le cipolle dalla marinatura e strizzarle, fare lo stesso con i capperi. Versare il tutto in una coppa e completare con olio, pepe, sale, origano e basilico spezzettato. A piacere (e se si trovano) aggiungere una manciata di olive verdi siciliane schiacciate.
È perfetta cosí...ma aggiungendo dei moscardini o del polipo lessato l'insalata diventa piú ricca e puó essere servita come antipasto.
A Pantelleria (cosí dice Battista) si usa anche aggiungere filetti di pesce secco. 

You Might Also Like

7 commenti

  1. Mi toccherà andare a New York a recuperare queste bellissime patate!!!! Troppo bella e buona questa insalata!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Taty...come varietá si trovano anche qui, tutte e tre...é la dimensione che é troppo carina: sono perfettamente rotonde e piccoline:)

    RispondiElimina
  3. Ottima ! E, soprattutto, perfetta per una cena estiva in giardino :-)
    Io faccio la variante Eoliana :-D
    Ciaooo

    RispondiElimina
  4. Jajo...sono curiosa della variante eoliana!!attendo notizie
    Valentina...la adoro, l'estate in ciotola:)

    RispondiElimina
  5. Deve essere a dir poco deliziosa!
    Fresca, leggera e nutriente è quello che ci vuole per concludere una giornata impegnativa (sai, per chi non è in vacanza come me..)!
    A presto! :)

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  6. Nadia...le vacanze le possiamo simulare con cose colorate e profumate...e se anche buone...:)

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design