Cappelletti ripieni (melanzane,menta e pecorino) con battuta di pomodoro

Tortelli ripieni melanzana e pecorino

Tortellini, cappelletti, ravioli & co chissá perché, vengono spesso considerati preparazioni invernali il piú delle volte legati a ricorrenze particolari. È vero che il clima torrido non aiuta ad impastare, tirare la sfoglia, preparare il ripieno, richiudere la pasta e riuscire ad evitare che le forze ci abbandonino.
Ma certi ingredienti ci sono ora ed il sacrificio fisico compensa poi il risultato finale.

CAPPELLETTI RIPIENI (melanzane, menta e pecorino) con battuta di pomodoro
200 gr. farina Gran Pasta Molino Quaglia
2 uova intere
Impastare tutti gli ingredienti, formare una palla e lasciar riposare a temperatura ambiente per mezz'ora.

Ripieno:
2 melanzane lunghe (la parte bianca)
20 gr. di pecorino grattugiato
3/4 foglie di menta
pepe,sale
2 cucchiai di pangrattato
aglio
olio extra vergine di oliva

Per condire:
8 pomodori maturi
olio extra vergine di oliva
pistacchi
sale e pepe
buccia di limone

Pelare le melanzane ed usare solo la parte interna (la scorza violacea andrá utilizzata in altre preparazioni). Tagliare a cubetti spolverare di sale fino e lasciar "spurgare" mezz'ora.Sciacquare e far rosolare in padella con poco aglio, olio, pepe e pepe.
Quando le melanzane saranno ammorbidite passarle al frullatore per ottenere una crema. Aggiungere il pecorino, la menta, il pangrattato ed eventualmente correggere di sale e pepe. Lasciar riposare l'impasto in frigorifero per almeno mezz'ora.

Tirare la pasta con la sfogliatrice e ricavare dei quadrati. Porre al centro una noce di impasto e chiudere a cappelletto (ma anche altre forme vanno bene, questo formato per me é il piú veloce da eseguire).

Sbollentare i pomodori, pelarli ed eliminare semi e filamenti gialli. Batterli a coltello e sistemare la crema ottenuta sopra un foglio di carta cucina per asciugare l'acqua in eccesso.
Cuocere i cappellletti in acqua salata appena sotto il punto di ebollizione (se ben sottili 3/4 minuti saranno sufficienti) Versarli in una padella ancora grondanti di acqua e con un filo d'olio cuocerli ancora un minuto rigirandoli con delicatezza.
Sistemare i cappelletti sui piatti, coprirli con la battura di pomodoro e completare con un giro di pepe fresco, poco sale, la scorza grattugiata di un limone e dei pistacchi tritati grossolanamente.

You Might Also Like

11 commenti

  1. Mooolto interessante, mi piace l'uso della menta all'interno, il salto dei cappelletti appena scolati e il profumo di limone finale.
    Brava, complimenti :)
    (non ho esagerato, vero?)

    RispondiElimina
  2. originalissima la farcitura!!

    RispondiElimina
  3. Sei riuscita perfettamente nella dimostrazione di come un piatto cosidetto "invernale" possa tranquillamente essere fatto in versione estiva! Squisitiiiii! bacioni, Titti

    RispondiElimina
  4. Hai ragione il buon gusto non si ferma davanti a qualche grado in più! La melanzana con la menta è un abbinamento che mi piace davvero molto,interessante la nota di limone...

    RispondiElimina
  5. Questi cappelletti danno, sarà la battuta di pomodoro, l'idea di un piatto decisamente estivo hai ragione che per farlo sarà un po' faticoso, ma la riuscita ne vale la pena. Ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. bella bella bella
    ma se invece di riempire e chiudere cappelletti, francamente è una attività che ho sempre rifuggito, ci facessi una più semplice lasagnetta?

    RispondiElimina
  7. Corrado...grazie!! sono buoni davvero...e non esagero
    Mirtilla...e freschissima!!
    Titti...sará che amo la pasta ripiena (farla e mangiarla) che davvero non mi curo delle stagioni!!
    Il cucchiaiodoro...insieme stanno proprio bene,e penso di fare anche melanzane trifolate e menta....mi ispira!!
    Simo...lavorando solo due etti di farina, la fatica non é poi molta, anzi credo che replicheró a breve:))
    Fabiola...no dai, poi dovrei passare al forno e perdere quella freschezza che cercavo, per me fare pasta fresca é a dir poco rilassante:))

    RispondiElimina
  8. ottimi! l'anno scorso con questo ripieno ho fatto i ravioli, una vera leccornia :)
    buon we

    RispondiElimina
  9. invintantissimi questi cappelletti...
    poi conditi con questa battuta di pomodoro freschissima in questo periodo è l'ideale!!!
    bellissima idea
    buonissimo week end
    Manu

    RispondiElimina
  10. Fabiola...impastare, tirare la sfoglia, tagliare, ripiegare, riempire, chiudere....tutti passaggi che sanno di casa, di cose buone, di cura e passione...rilassamento all'ennesima potenza!!!
    Gió....buonissimi e molto estivi!!
    Manu...la battura, ha regalato davvero quel tocco fresco particolare:))

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design