La mancanza di tempo non è una buona scusa per rinunciare agli spaghetti







 Da un sondaggio condotto tra i consumatori a livello globale qualche anno fa dall'ente benefico Oxfam,  la pasta è stata riconosciuta come cibo più amato al mondo
Noi italiani dovremmo prenderlo come un complimento, anche se, come molti di voi sapranno, in giro per il mondo ci sono ricette di pasta  tipo gli spaghetti con le polpette, che noi faremmo un po’ fatica a riconoscere come tali.
Detto questo, e se fosse che gli spaghetti e altri tipici piatti italiani sono ormai apprezzati più all’estero che qui in Italia? Considerato che oggi siamo sempre più indaffarati, con vite caotiche e pressioni sul lavoro, molto probabilmente non abbiamo più tutto quel tempo che avevamo una volta per godere appieno il fascino di un semplice piatto di spaghetti innaffiato da un buon bicchiere di vino.
A tale scopo, sebbene non ci sia niente di meglio di un piatto di pasta fatta in casa, sicuramente non ti sentirai troppo in colpa per esserti rivolto alle sempre più numerose aziende come Deliveroo, che ti consegnerà un piatto di spaghetti appena fatto da un vicino ristorante direttamente a casa tua, in città lungo tutto lo stivale, inclusa Milano. Alcuni potrebbero considerarlo come barare, ma quando l’alternativa è perdere del tutto i nostri amati spaghetti, perché perdere questa opportunità?
L'unica cosa che resta da fare è decidere quale particolare piatto di spaghetti vuoi, scegliendo tra i molti classici disponibili. Per esempio, ci sono i semplicissimi  spaghetti alle vongole, cucinati con le vongole appena cotte a vapore, giustamente celebrati in tutto il mondo. Ovviamente richiedono un buon vino bianco per accompagnare perfettamente i condimenti di aglio e prezzemolo. Inutile dire che ci sono candidati perfetti da tutto il paese, per esempio un Jermann Vintage Tunina.
Un altro piatto di spaghetti che ha raggiunto la popolarità in tutto il mondo, pur restando un autentico classico italiano   è la pasta alla carbonara. Piatto per eccellenza della regione di Roma, gli ingredienti classici, il pecorino, le uova e il guanciale, sono semplici ma forniscono un sapore intenso. E possono andare ancora meglio se serviti con un vino bianco classico, come un Pinot Grigiot o un Gavi di Gavi.

Per un sapore ancora più grintoso, naturalmente c’è un classico napoletano, la pasta alla puttanesca, con acciughe, olive e capperi uniti per creare una salsa saporitissima che è una delizia per il palato, e famosa ormai tra i buongustai di tutto il mondo. Qui, un Marisa Cuomo dalla costiera amalfitana potrebbe essere il vino per l'abbinamento perfetto, grazie ai suoi aromi freschi, intensi e fruttati.

A volte ci dimentichiamo quante possibilità gli spaghetti ci offrano, quindi, la prossima volta che ti viene voglia, non lasciare che la mancanza di tempo ti impedisca di gustarteli, viziati pure senza rimpianti.

You Might Also Like

0 commenti

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design