Panino Dolomiti per Panino d'Autore

IMG_9294

Preparare il mio primo Panino d'Autore per Negroni Salumi con tema "montagna" mi ha stimolato non poco. Amo i monti, le salite con scarponi, zaino e corde, i sentieri da rifugio a rifugio, ma anche tutto il contorno che ne consegue: piedi doloranti, stanchezza, paura di non farcela, perché poi, la conquista sará ancora piú appagante (non amo le cose facili, si sa) arrivare in vetta, dominare il paesaggio, scaricare le tensioni e respirare finalmente la quiete ed il silenzio intorno.
passo rolle 3

Si, ma come calmiamo muscoli tesi e fame cattiva? Con un panino!! si ma che panino? Saporito, corroborante e imbottito da paura: prosciutto crudo di Parma, patate e funghi!!

P.S. volevo confidarvi che la preparazione delle patate in agrodolce da conservare in vaso (valida anche per funghi, cipolle e topinambur - detti "cartufole" in montagna)  mi é stata descritta a grandi linee da alcuni abitanti  del Cadore (tra Cortina d'Ampezzo e Auronzo) proprio durante una pausa tra un sentiero e l'altro.

Ecco la ricetta:

Panino Dolomiti
2 fette di pane integrale (o un panino medio)
5 fette di prosciutto crudo di Parma
1 patata piccola
6/7 funghi chiodini
1/2 bicchiere di aceto
olio d'oliva
1 spicchio d'aglio
bacche di ginepro
salvia, rosmarino, pepe, sale

IMG_9316

Cuocere al dente la patata intera (con la buccia) in acqua e aceto (1/2 bicchiere su mezzo litro di acqua) . Quando sará cotta (dopo circa 12 minuti) scolarla e lasciarla raffreddare completamente, poi pelarla e tagliarla a fettine sottili. Sistemare le fettine di patata in un vasetto di vetro, aggiungere le bacche di ginepro, l'aglio tagliato a fettine, salvia e rosmarino tritati finemente, sale e pepe. Completare con l'olio che dovrá coprire perfettamente il tutto. Chiudere ermeticamente. In questo modo le patate acquisteranno molto piú sapore e saranno sempre pronte da usare ogni volta che ne avremo voglia.

Lo stesso procedimento andrá seguito anche per i funghi che peró andranno cotti solo 5/6 minuti.

Tostare brevemente il pane integrale (il gusto lievemente "nocciolato" del pane, legherá benissimo con il prosciutto di Parma!!) poi adagiare le fette di prosciutto su di una fetta, aggiungere le patate e i funghi. Chiudere il panino con la seconda fetta e ... gnam! BUON APPETITO!!!  "

Post in collaborazione con: Salumi Negroni

You Might Also Like

7 commenti

  1. Un gran bel panino! Complimenti.
    Volevo chiederti se le patate conservate così vanno poi messe in frigo o possono stare in dispensa e per quanto tempo!
    Mi piacciono moltissimo e ti ringrazio per aver condiviso questa ricetta.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. mamma mia! io sono amante dei panini d'autore. spesso ceno con i panini...ho l'acquolina in bocca! brava!

    RispondiElimina
  3. be questo panino è speciale, ma le patate così conservate sono strepitose!!! grazie della dritta!

    RispondiElimina
  4. Loredana...le puoi conservare in barattolo coperte di olio
    Miss Want...con un pó di fantasia anche un panino diventa un "signor" pasto:))

    RispondiElimina
  5. Elena...fatte così sono buonissime, fra poco provo con i topinambur (cartufole):))

    RispondiElimina
  6. Bellissimo il blog e le ricette che risultano a mio modo di vedere molto sfiziose . La tua passione si vede nei tuoi piatti . TI va di condividerla insieme ? Passa da me http://soulinthefood.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. Vincenzo...grazie, sei molto gentile:))

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design