Foresta nera al piatto: w le ciliegie!!

IMG_8914

L'idea era una simil-forestanera a bicchiere. E così è stato.
Le ciliegie pi, in questo periodo sono proprio una "droga": una tira l'altra senza limiti.
Comoda da trasportare e da servire, preparata all'ultimo secondo con il sostegno telefonico di Ady (manco il tempo di cercare nei libri una ricetta qualsiasi)alle 18.30 mi sono messa in moto e qualcosa di buono ne è uscito davvero:))
In genere mi piace portare qualcosa quando vado in "trasferta" a casa di amici, cose semplici e che possano incontrare il gusto di tutti. Meno male che invece di preparare un dessert a testa, una porzione in sia rimasta  conservata a casa in frigorifero, così causa mille impegni e poco tempo per cucinare, è diventata il mio pranzo di oggi, al piatto questa volta.
IMG_9016
FORESTA NERA AL PIATTO

x la crema inglese al cioccolato
3 tuorli
250 gr. di panna fresca
60 gr. di zucchero
80 gr. cioccolato fondente 64% Valhrona
0,3 gr. di agar agar ( o 3 gr. di gelatina in fogli)

panna semi-montata (100 gr. di panna fresca da montare)
ciliegie, cacao in polvere e perline di cioccolato Valhrona.


In una casseruola versare 250gr. di panna fresca, lo zucchero, i tuorli e la polvere di agar agar. Mescolare e continuare a cuocere su fuoco dolce fino a che il mix raggiungerà la temperatura di 83/84° e risulterà denso e cremoso.


In una terrina versare la crema inglese ancora calda sul cioccolato fondente e con una spatola sciogliere e amalgamare bene. Lasciar raffreddare qualche minuto e aggiungere la panna semimontata incorporandola con una spatola eseguendo dei movimenti dal basso verso l'alto.
Versare in una ciotola e lasciar addensare in frigorifero.

IMG_9046

Con due cucchiaini preparare delle quenelle e adagiarle a caso sul piatto di servizio. Completare con ciliegie fresche tagliate a pezzetti, cacao in polvere e perline di cioccolato.

2013_06_171


You Might Also Like

8 commenti

  1. Letteralmente incantata davanti al monitor per la golosità di questo dolce, che "buca" il monitor del pc...che bellezza, Alex!
    baci
    simo

    RispondiElimina
  2. Simo...grazie cara!! ci vediamo presto vero? (vedi Pizza-Verona...)

    RispondiElimina
  3. Una bellissima rivisitazione, che mi piace anche più dell'originale.
    Foto incantevoli:
    E' sempre un piacere passare qui da te :)

    RispondiElimina
  4. Loredana...sei troppo, ma dico troppo gentile!! preparata cosí mi pare anche piú adatta alla stagione calda:))

    RispondiElimina
  5. Peccato non ci sia il tasto "mi piacissimo" sul blog!
    Bellissima reintrepretazione...è vero Alex è un modo geniale, fresco di presentare questo dolce, che solitamente lo si consumerebbe più volentieri in inverno...una Foresta Nera in elegante abito estivo :-)

    RispondiElimina
  6. Monica...sarà che il cioccolato lo mangio tutto l'anno e che le ciliegie ora siano davvero buone che credo la Foresta Nera un dessert proprio "estivo":))(e nella Schwarzwald le ciliegie migliori si mangiano a luglio)

    RispondiElimina
  7. Ottima rivisitazione, forse anche meglio dell'originale!

    ciao


    RispondiElimina
  8. Maia...no beh, dai... in ogni é piú veloce e niente forno!! (che in questo periodo non guasta)

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design