Merluzzo in vaso e crema di pistacchi all'olio

IMG_4905

Apri e chiudi valigie. Acquisti tickets e fai il pieno alla macchina. Sequenze a frammenti di questi primi giorni d'autunno. Tutto si accavalla e si rincorre.
Se non mi decido a rallentare un pó, finiró con servire in tavola foto tratte dai libri dei miei amati chef...ma  anche pensando: "si mangia con gli occhi" qualcuno accanto a me sarebbe sempre disposto a mugugnare.
Ti accorgi poi, ahimé che rientrando in cucina, la dispensa dei freschi langue, e l'arte di arrangiarsi prende il sopravvento a qualsiasi logica organizzativa. 
Apro il congelatore senza troppe speranze, e quel merluzzetto solitario diventa la "guest-star" per una sera.
Dai, andiamo ad improvvisare!!

MERLUZZO IN VASO-COTTURA con  CREMA DI PISTACCHI
x 4 persone
600 gr. di merluzzo fresco
1/2 bicchiere di vino bianco secco
50 gr. di pistacchi
olio extra vergine di oliva
sale
pepe
olio di pistacchio di Bronte Pariani


IMG_4900



x la crema di pistacchi
Tostare brevemente i pistacchi ed eliminare le pellicine. Frullare nel mixer aggiungendo qualche cucchiaio d'acqua. Continuare a mixare versando a filo 2/3 cucchiai di olio di pistacchio. Completare con un pizzico di sale.

x il merluzzo
In una padella antiaderente, scottare velocemente il merluzzo tagliato a pezzi. Sfumare con un goccio di vino bianco secco, facendo attenzione a non asciugare troppo le carni. Aggiungere poco pepe e un filo d'olio.

Utilizzare 4 vasetti in vetro con coperchio ermetico per la cottura a bagno-maria in forno.
Versare sul fondo di ogni vasetto un cucchiaio di crema di pistacchi e riempirli con i bocconcini di merluzzo.
Chiudere i vasetti e sistemarli in una pirofila contenente dell'acqua. Cuocere 25 minuti in forno a 90/100°.


You Might Also Like

12 commenti

  1. Wauuuuuuu alla faccia dell'improvvisazione!!!!!!! Ricetta davvero interessante

    RispondiElimina
  2. Caspita che belli! La cottura in vaso è tantissimo che volevo provarla.....e il merluzzo io non riesco mai a renderlo "commestibile" !!,

    RispondiElimina
  3. Una ricetta molto interessante e inventiva! Complimenti!
    Buona giornata!
    Ciao

    RispondiElimina
  4. che arte preparare un piatto così da un frigo quasi vuoto! complimenti, dev'essere ottimo! :-)

    RispondiElimina
  5. Gustoso questo piattino, adoro i pistacchi!

    RispondiElimina
  6. Antonietta...improvvisata davvero!!
    Franci e Vale...in effetti da solo, grande "fascino" non ne ha, ma anche lui merita qualcosa...e si abbina a meraviglia con tanti ingredienti. In questo caso la cottura in vaso é la parte finale, prima l'ho rosolato un pochino (per evitare anche che mollasse acqua)
    Ribana...grazie!!
    Acquolina...frigo da vacanza, credimi:((
    Sabry...ci stanno benissimo! (anche se in un primo momento pensavo di utilizzare le mandorle...sará per la prox.volta:))

    RispondiElimina
  7. A me la cottura nell'albanella è piaciuta moltissimo!
    Questa è da ricordare la prossima volta che troverò il frigo quasi vuoto, e io che credvo fosse una ricetta da grandi chef!!! ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
  8. Loredana...merito agli chef ad aver portato in auge una cottura relativamente semplice. Ho gustato quella di mare di Mauro Uliassi...divina...appena apri il vasetto il mare ti riempie le narici:) (ho visto in cucina che apriva ostriche per recuperarne il succo...la prossima volta ci provo!!

    RispondiElimina
  9. Mai provato questo tipo di cottura! Me lo segno subitissimo ^_^ Ma stavo pensando ... e se invece di cuoce tutto subito surgelo e poi cuocio quando mi serve? Non rilascerà troppa acqua il merluzzo? Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Emanuela...il merluzzo lo tenevo di scorta in congelatore. La cottura nel vasetto serve anche a tenere morbide le carni e a concentrare gli aromi. Non so se cuocendo tutto e poi al momento di servire trasferire nei vasetti e dare solo 5/10 minuti di cottura in forno, ottieni lo stesso risultato.

    RispondiElimina
  11. Alex, i tuoi "vasi" (bolle, sfere et similia) sono sempre favolosi!

    RispondiElimina
  12. Manu...grazie...detto da te, il commento vale doppio:))

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design