Gamberi rossi, avocado e spaghetti croccanti: la partita é giá vinta!

IMG_3505

Il tempo é tiranno, si sa. Quando mille e mille cose da fare si incollano alle ore ma anche ai minuti della giornata, sembra che non resti spazio per niente: relax, un buon film, libri...
e allora toglietemi tutto ma non...l'amore per la cucina!
E cosí mi tocca dribblare (gli impegni), scartare l'avversario (il tempo) e compiere un'azione nell'area piccola (la cucina) che mi permetta di fare gol e vincere! Ovazione, ola, cori dalle tribune (i commensali a tavola) il piatto é servito!
Ecco la ricetta vincente:

GAMBERI ROSSI, AVOCADO E SPAGHETTI DI RISO CROCCANTI
x 4 persone
la squadra:
16 gamberi rossi
2 avocado
salsa di soya
zeste di limone
pepe, sale
olio extra vergine di oliva

x la salsa di gamberi rossi
teste e carapaci dei gamberi
1/2 carota
1 fettina di cipolla
pepe rosa
1/2 spicchio d'aglio
1/2 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di acqua
1 cucchiaino di salsa di soya
1 pizzico di zucchero
(la salsa puó diventare una crema gelata di crostacei da usare in vari modi....vedere QUI)

x gli spaghetti di riso croccanti
spaghetti di riso
olio x friggere
IMG_3508

Tattica di gioco:
Togliere le teste e i carapaci dai gamberi e tenere da parte. In una ciotola contenente dell'olio extra vergine di oliva, adagiare i gamberi, grattuggiare della buccia di limone e aggiungere poco pepe macinato fresco.
Pelare e tagliare a cubetti i frutti e condirli con olio, salsa di soya, pepe, sale e buccia di limone grattugiata. Tenere da parte.

Salsa di gamberi:
Togliere gli occhi neri (sono amari) dalle teste. Preparare una pentolino con acqua, vino bianco, pepe rosa brevemente pestato, carota, cipolla, aglio, salsa di soya e lo zucchero. Aggiungere le "carcasse" dei gamberi e cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti. Versare tutto nel frullatore e ridurre a poltiglia. Passare al colino e tenere da parte.

Spaghetti croccanti
Con una forbice tagliare la matassa degli spaghetti e utilizzarne circa una decina per persona. Versare gli spaghetti pochi per volta in una padella contenente l'olio giá caldo al punto giusto. A contatto con l'olio gli spaghetti si gonfieranno in un secondo. Prelevarli con una pinza da cucina e sistemarli su carta assorbente. Ripetere l'operazione fino ad esaurimento degli spaghetti.

Strategia in campo: (ovvero presentazione)
Sistemare un coppapasta sui piatti da portata e riempirli (2/3 cm in altezza) con la polpa di avocado condita.
In una padella antiaderente ben calda scottare i gamberi pochi minuti per lato. Sistemare sopra i cubetti di avocado 4 gamberi per persona. Completare con gli spaghetti croccanti e qualche cucchiaio di salsa di gamberi.

You Might Also Like

14 commenti

  1. E io faccio goal!!

    ;)

    Una delizia cara Alex!

    RispondiElimina
  2. Sandra...ero in vena di sport stamattina:)
    Lory...grazie! semplicitá e fantasia in un sol colpo:)

    RispondiElimina
  3. Buona idea!! (quale? tutte).
    Io non sopporto gli spagheti di riso, magari provero' con dei capelli d'angelo appena scottati prima di friggerli. Non so immaginare i sapori di mango e bisque insieme, ma sicuramente sara' un abbinamento perfetto. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  4. Corrado..non amo particolarmente gli spaghetti di riso...ma fritti sembrano delle chips croccanti, completamente diversi da quelli lessati nelle zuppe cinesi o simili

    RispondiElimina
  5. Tornato a vedere, piace, piace.
    PS - Volevo dire avocado

    RispondiElimina
  6. Faccio la ola a questo spettacolare piatto: super invitante e scenografico! Brava Alex, olè!

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  7. Corrado...grazie ad un'amica messicana ho cominciato ad apprezzarli...con i crostacei si abbina molto bene...serve qualcosa di acido nel condirlo in genere uso salsa di soya ma anche l'aceto balsamico lega bene. Ogni tanto dai....ci sta anche l'avocado
    Nadia...grazie per la ola, sará che a me é piaciuto tanto che mi sono quasi gasata:)

    RispondiElimina
  8. Uff non parliamo di tempo che corre, sembra che mi scappi da sotto i piedi soprattutto ora che la bella stagione arriva e la voglia di mare si fa sentire e la mattina si parte e via! Questa è la fortuna di abitarci vicino!!! ;DDD

    RispondiElimina
  9. bravissima!!!!!! davvero bravissima!

    RispondiElimina
  10. un piatto bellissimo e sicuramente delizioso... io poi l'avocado lo metterei un po' ovunque :) Davvero vincente,complimenti!!

    RispondiElimina
  11. Chepeau!
    ...e ho detto tutto ;))

    RispondiElimina
  12. Antonietta...fortuna da niente:)Appena posso al mare ci corro anch'io...averlo a pochi chilometri non ha prezzo!!
    Diana...sei troppo buona:)
    Zonzolando...a me é piaciuto molto, sono quei piatti che mi mettono la voglia di estate, di sole, di mare...
    Giulia...dopo gli inizi "difficili" l'avocado (se ben abbinato) mi piace sempre di piú:)
    Ady...ulala!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design