spaghetti alla chitarra e ragú di agnello

IMG_2785
Fare la pasta fresca mi piace un sacco. Pochi ingredienti e un pó di ginnastica per tirare la sfoglia con il mattarello e voilá!! non basta che dare libero sfogo alla fantasia e condire uno spaghetto dalla sezione geometrica molto accativante: alta quanto larga.
Complice dei perfetti accordi? Ady ed una artigianalissima chitarra costruita apposta per me! Che chiccheria, che lusso...i regali che piú amo, perché pensati apposta per la persona che li riceve, un'oggetto che racchiude giá una suo vissuto. Non un dono materiale ma un'esperienza.
Senza indugi l'ho messa subito al lavoro ed ho inaugurato lo strumento realizzando dei buonissimi spaghetti ruvidi, polposi, perfetti per un ragú "tosto" come quello di agnello!

IMG_2776

SPAGHETTI ALLA CHITARRA con RAGÙ di AGNELLO
X 2 persone (abbondanti)
200gr. di farina GranPasta Molino Quaglia
2 uova intere
Versare la farina a fontana sul piano di lavoro, creare una cavitá al centro e unire le due uova. Con una forchetta cominciare ad amalgamare gli ingredienti. Con le mani poi formare un panetto e lasciarlo riposare 10 minuti a temperatura ambiente coperto con un telo. Riprendere l'impasto e tirarlo con il mattarello fino allo spessore di circa 3-4 millimetri.
Tagliare la sfoglia in modo da formare dei rettangoli un pó piú piccoli della dimensione della chitarra. Appoggiare un foglio di pasta sulle corde della chitarra. Premere con il mattarello sulla superficie con una certa decisione roteandolo per tutta la lunghezza delle corde. Raccogliere gli spaghetti che cadranno sul piano inferiore della chitarra e cuocerli al dente.

Ragú di agnello
300 gr. di polpa di agnello
1 spicchio d'aglio
1/2 carota
un pezzetto di sedano
2 cucchiai di passata di pomodoro
1/2 bicchiere di vino rosso
sale
pepe
olio extravergine di oliva
un trito di rosmarino e salvia.
Tritare la carota, il sedano, l'aglio e rosolare il tutto con un filo di olio. Aggiungere la carne ed il vino, e cuocere circa 15 minuti. Versare la passata di pomodoro, il trito di rosmarino e aglio, il sale ed il pepe e continuare la cottura a fuoco lento per altri 40-50 minuti.

IMG_2781
Scolare gli spaghetti, versarli nella padella contenente il sugo e mescolare per condire bene. Trasferire sui piatti da portata e consumare subito!!! 

Post pubblicato in collaborazione con Molino Quaglia


You Might Also Like

5 commenti

  1. Che spettacolo Alex !
    E che ragù... Una perfetta ricetta abruzzese :-D
    Jacopo

    RispondiElimina
  2. Grazie Jacopo!! Ho seguito i consigli di Ady... bontá assicurata!!

    RispondiElimina
  3. Eccomi qua, bellissimi i tuoi spaghetti e felice io di averti fatta cosa gradita!
    La prossima volta se vuoi potresti aggiugere un pizzico di spezie al ragù, ad esempio la cannella, non sarà abruzzese ma è davvero buono e con l'agnello sta benissimo, baci baci e complimentissimi ;)))

    RispondiElimina
  4. Questo ragu' e' abruzzese? Ogni giorno si impara qualcosa...
    Bella quella pasta, cerchero' quella farina.
    CIAO

    RispondiElimina
  5. Ady...tutto merito tuo!! la chitarra è strafiga (Paolo ne è felicissimo. credo la voglia incorniciare!!)per il sugo la prox.volta proverò il pizzico di cannella senza dubbio:)
    Corrado...Normalmente preparo ragù diversi:anatra, coniglio,lepre,fagiano ecc... sinceramente non so se sia proprio abruzzese quello di agnello, pare che in quelle zone sia tipico...la ricetta ovviamente è di testa mia..

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design