lunedì 26 settembre 2011

Foresta nera 2


foresta nera
 
Dopo la foresta nera "spettinata" ecco quella "intricata", non nella preparazione ma semplicemente nella decorazione che non è altro che un reticolo di cioccolato vedo-non vedo.
La partenza è stata la realizzazione di due torte rettangolari (60x40) per un'evento sportivo...e gli ingredienti rimasti sono stati utili per realizzarne di più piccole e rotonde...questa è una:
Foresta nera
FORESTA NERA (my way)
°Pan di spagna al cacao
°Mousse al cioccolato
°Crema Chantilly
°Ciliegie sciroppate
°Decorazione cioccolato e oro

X il pan di spagna al cioccolato
130gr di farina
20 gr. cacao in polvere
5 uova
150gr. di zucchero
vaniglia in bacche
pizzico di sale
Dividere le uova: in una ciotola lavorare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero, le bacche di vaniglia ed un pizzico di sale, nell' altra ciotola montare gli albumi a neve (a becco d'uccello). Amalgamare i due impasti delicatamente, alla fine incorporare la farina setacciata con il cacao.
Versare su di uno stampo ricoperto di carta forno e cuocere 40 minuti a 170°. Una volta estratto dal forno avvolgerlo ancora caldo nella pellicola alimentare per mantenere morbidezza e umidità. Da freddo tagliarlo e ricavare 2 dischi.

x la crema chantilly
250 gr. crema pasticcera
200 gr. di panna semimontata
Crema pasticcera:
130 gr. latte
15 gr. panna
40 gr. tuorlo d'uovo
50 gr. zucchero
12 gr. farina
1 gr. vaniglia in bacche
2 gr. scorza di limone
Bollire il latte con la panna e la vaniglia e versare sui tuorli mescolati allo zucchero. Aggiungere la farina e la scorza di limone. Riporre sul fuoco e mescolando con una frusta portare ad ebollizione. Stendere la crema su di una placca allargandola. Coprire con pellicola alimentare e far raffreddare rapidamente.
In una ciotola incorporare la crema pasticcera alla panna semimontata.
x la mousse al cioccolato fondente
110 gr. pate a bombe
160 gr. cioccolato fondente (63-64%)
230 gr. panna
x la pate a bombe (dose x 500gr. ridurre in base all'utilizzo)
240 gr. di zucchero
70 gr. di acqua
190 gr. di tuorlo d'uovo
Nella ciotola della planetaria azionare le fruste e cominciare a montare i tuorli. In un padellino versare lo zucchero e l'acqua. Cuocere fino a raggiungere 121°. Versare lo zucchero cotto sui tuorli e continuare a montare fino a completo raffreddamento.

Sciogliere a bagno-maria il cioccolato fondente,aggiungerlo alla pate a bombe fredda e mescolare delicatamente. Alla fine incorporare la panna semimontata.
Montaggio della torta:
In un anello da pasticceria (22-24 di diametro) sistemare all'interno il primo disco di pan di spagna al cacao. Versare la mousse al cioccolato e livellarla bene. Porre sulla superficie il secondo disco di pan di spagna e sistemare le ciliegie sciroppate. Coprire con la crema chantilly e lisciare bene la superficie. Sistemare in frigorifero alcune ore a rassodare.

x la decorazione:
Con una sac a poche versare dei fili di cioccolato temperato su di un foglio di carta forno fino a formare un disco della stessa dimensione della torta. Con dell'altro cioccolato creare a piacere altre decorazioni (tegoline, striscie, simil-ricami) che serviranno a coprire lateralmente la torta.Staccare delicatamente le decorazioni dalla carta ed utilizzare rovesciate (così la parte liscia sarà esterna!!)

14 commenti:

titty ha detto...

E' un capolavoro! non posso non seguirti! vado a sbirciare gli altri post ; )

Gio ha detto...

intricata o spettinata è sempre una gran bontà e ti riesce benissimo :P
complimenti!

Alex ha detto...

Titty...ma grazie!!
Gio...diventerá il mio cavallo di battaglia ah ah!! grazie!!

Flo ha detto...

E' stupenda e carinissimo è il foglietto illustrato.
complimenti ALex

Alex ha detto...

Grazie Flo...ogni tanto mi diverto anche con i colori!!

Ady ha detto...

Ecco adesso non dire che questa è semplicissima!
Adesso me la rileggo per bene, tanti ingredienti per un rusiltato grandioso, e se facessi questa a Perugia, magari in mono porzione #sonoegoistaloso, baci cara ;))

Alex ha detto...

Ady...pensavo di farla io a bicchiere...ecco:(( Te la cedo volentieri cara...ho altre idee in corso d'opera...kiss

accantoalcamino ha detto...

Quel "reticolo" è straordinario. Complimenti davvero, adoro la Foresta Nera, sia quella che c'è in Germania che la torta, mi riportano indietro nel tempo.

ilcucchiaiodoro ha detto...

Io rimango sempre stupefatta dalla capacità che hai di "stravolgere" le ricette,è fantastica!!!
Donatella

Alex ha detto...

Libera...grazie!! La foresta nera quella in Germania è bellissima!! paesaggi cosí delicati e da fiaba!!
Donatella...se non modifico, aggiungo, tolgo, stravolgo non mi diverto:))

Un misurino d'olio ha detto...

Ciao Alex
ho scoperto il tuo blog per via della ricetta dela cake perfetto! ma anche la tua Foresta nera lo è!Mi aggiungo subito ai tuoi lettori
a presto
Ale

franci e vale ha detto...

bellissima così spettinata, un capolavoro!!!

Alex ha detto...

Ale...grazie e benvenuta!!
Franci e Vale...troppo gentili!!

Ady ha detto...

Io veramente Alex dicevo se la facessi tu a Perugia, io già sto incasinata con quella che sai ;)))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...