Spaghetti alla Norma...molto a caso

Spaghetti con melanzane e briciole croccanti
VOGLIA DI PASTA!!!! e basta
difficile farne a meno. O meglio resisto per giorni, poi cado come una mela matura dall'albero. 
Se ridurre drasticamente i carboidrati sia prassi giusta, non saprei, ma quando quel mezzo pacco di paccheri solitari, di penne allegre, di spaghetti distesi (e tranquilli...) mi chiamano, e mi pregano di tuffarli nell'acqua bollente...lo ammetto: non ce la posso fare.
E le energie si concentrano nel ricercare il sugo piú adatto al formato, o  nel seguire semplicemente i richiami della salivazione improvvisa e...agire.

In questo caso piú che utilizzare alla lettera una ricetta stra-famosa : Pasta alla Norma, ho cucinato di getto, e con quello che avevo in casa sono riuscita a placare un'urgenza "pastaiola" irrefrenabile.

SPAGHETTI CON MELANZANE E BRICIOLE CROCCANTI

INGREDIENTI:

IMG_9582
+ sale, pepe, una mandorla


Pulire le melanzane, tagliarle a cubetti e sistemarle in uno scolapasta spolverizzandole di sale per eliminare l’acqua di vegetazione. (1 ora di riposo)
Preparare una salsa di pomodoro in modo classico (sbollentare i pomodori, pelarli, passarli al passaverdure e cuocere con olio extra vergine di oliva, sale, pepe, basilico e aglio tritato – o cipolla -)
Friggere le melanzare, dopo averle sciacquate ed asciugate, in olio caldo, prelevarle con una schiumarola ed asciugarle su carta cucina. Tenere da parte.
Tostare un paio di cucchiai di pane grattugiato su di una padella antiaderente, aggiungere un pezzettino di aglio, qualche foglia di basilico spezzettata,  un cucchiaio d'olio, sale, pepe ed una mandorla tritata finemente.  Tenere da parte.
IMG_9584
Cuocere la pasta al dente, scolarla e versarla nella padella contenente la salsa di pomodoro, amalgamare bene e sistemare sui piatti. Completare con le melanzane fritte e le briciole croccanti.

You Might Also Like

14 commenti

  1. troppo forti i disegnini! Che bel piatto di pasta...la mangerei per colazione ;)

    RispondiElimina
  2. Anch'io a volte ho una voglia pazzesca di pasta, e adoro la pasta alla Norma.
    Mi sa che stasera ne faccio un piattone per tutti, mi hai fatto venire l'acquolina...

    RispondiElimina
  3. mi piace l'idea delle bricioline, onestamente mi piace tutta la pasta. Complimenti

    RispondiElimina
  4. Non si può resistere alle tentazioni della pasta/carboidrati!!!! Specialmente questi spaghetti che sono da leccarsi i baffi!!!!! Bravissima Alex! Bacioni, Titti

    RispondiElimina
  5. E invece non mi sembra "a caso" come dici tu. Ci ho visto manico e scelta di ingredienti.
    Per il pane: il basilico e' stato messo insiema al pane durante l'abbrustolimento? O alla fine?
    Peer le mandorle non chiedo niente, gia' lo so di chi e' l'idea.....
    CIAO

    RispondiElimina
  6. P.S. - Da quando ho scoperto la centrifuga (della moglie) per il sugo di pomodoro cuocio tutto, buccia, semi, etc poi lo centrifugo: puro sapore!!!
    Per pulire la centrifuga, tasto dolente, c'e' la moglie...

    P.S. - Per la carenza di spazio la centrifuga e' in terrazza

    RispondiElimina
  7. Marta...credimi, quando mi vengono questi attacchi la mangerei per colazione anch'io
    Mrs. Owens... L'acquolina non mi é ancora passata

    RispondiElimina
  8. Marta...credimi, quando mi vengono questi attacchi la mangerei per colazione anch'io
    Mrs. Owens... L'acquolina non mi é ancora passata

    RispondiElimina
  9. Ale...quel croccantino finale...mmmm lo trovo irresistibile!!
    Titti...semplice, eppure sai quanto mi é piaciuta?
    Mirtilla...golosona anche tu?
    Corrado...a caso, a caso...per le briciole: scaldo la padella, butto il pane gratuggiato, un paio di giri con un cucchiaio di legno, aggiungo un cucchaio d'olio, rigiro e faccio tostare ancora un poco. pezzettino di aglio, basilico spezzettato e la mandorla tritata, giro, giro e spengo il fuoco. L'uso della mandorla viene direttamente da un caro amico di Pantelleria che la usava sempre per le briciole croccanti. Questa volta non é chi pensi tu:))

    RispondiElimina
  10. Ciao Alex, io dico di non essere pasta-dipendente .. ma poi capita la stessa cosa anche a me. Volevo chiederti un consiglio sulla frittura delle melanzane, che mi mette sempre in crisi : tu hai cotto ad immersione ?? Perchè a volte ho letto in giro che basta poco olio e poi la melanzana butta tutto fuori, ma mi lascia un pò perplessa. Nell'indecisione, evito sempre di friggere le melanzane. Però così mi perdo qualcosa ... Manu

    RispondiElimina
  11. Sono pasta-dipendente (..e si vede) La tua è deliziosa: pura, buona,profumata! Gli ingredienti perfetti, l'aspetto divino!
    Al solito, bravissima!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Manu...dopo averle spurgate ed asciugate friggo in abbondante olio. Quando le appoggio si carta forno "buttano" l'olio e tampono un pó
    Patrizia... Grazie. D
    Sei sempre gentile

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design