Sardine marinate di Benoit Witz

Sardines bleues marinées escabèche, pain frotté aillé...
A dispetto del titolo francese "Sardines bleues marinées escabèche, pain frotté aillé" la ricetta é veloce e super-facile...meglio prepararla che scriverla. Autore di tanta semplicitá é Benoit Witz chef del ristorante Hostellerie de l'abbaye de la Celle nella mia amata Provenza, una preparazione da realizzare in anticipo (anche il giorno prima) che ricorda a grandi tratti "le sarde in saor" proprio per l'abbinamento sardine-cipolla e i tempi di riposo.

SARDINE MARINATE 
x 4 persone

12 sardine
olio extra vergine di oliva
2 cipolle bianche (io Tropea...colore e sapore splendidi)
1 spicchio d'aglio
3 limoni non trattati
25 cl di vino bianco
25 cl di aceto balsamico bianco (ho usato aceto di vino rosso)
sale, pepe
pane casareccio
aglio

Pulire le sardine, aprirle in due ed eliminare la lisca centrale, e posarle su di un piatto unto d'olio.
Affettare le cipolle e farle sudare nell'olio d'oliva qualche minuto, schiacciare lo spicchio d'aglio e aggiungerlo alle cipolle. Versare il succo dei limoni, il vino, l'aceto ,due prese di sale e il pepe macinato fresco. Cuocere a fuoco dolce per circa 30 minuti. Versare la marinata calda sopra le sardine. Sigillare con pellicola a contatto e lasciar raffreddare a temperatura ambiente almeno 6-8 ore.
Al momento di servire, strofinare il pane con uno spicchio d'aglio e tostare per esaltarne la croccantezza.
Sistemare con garbo, sui piatti da portata, la cipolla a specchio e le sardine. Irrorare con il succo della marinata e servire con le fette di pane.

You Might Also Like

15 commenti

  1. Benissimo, finalmente una ricetta con pesce azzurro che non cucino più da tempo per gli scarsi risultati ottenuti in passato.
    Questa è perfetta: pochi ingredienti di qualità, lavorazione ridotta ai minimi termini.
    Vista la presenza di aglio e cipolla le preparerò venerdì per sabato
    grazie
    ciao

    RispondiElimina
  2. Che ricetta meraviglioso, la provo alla prossima spesa di sardine!

    RispondiElimina
  3. Mammamia che salivazione. Appena trovo le sardine le faccio subito.
    Pepe, non peperoncino?

    RispondiElimina
  4. Fabiola...é davvero buona, fresca, e si presenta bene. Paolo quando é entrato in casa é rimasto piacevolmente sorpreso nel vedere i piatti in tavola
    Arabafelice...provala, dai...e fammi sapere!!
    Corrado...peperoncino proprio no, copriresti troppo. Lo chef aggiungeva alla marinata anche dei pistilli di zafferano alla fine, quando é ancora calda...io non l'ho fatto (non sono riuscita a trovare il vasetto in dispensa:((

    RispondiElimina
  5. hai messo tanta voglia di provarle anche a me!!!

    RispondiElimina
  6. ricetta da favola!

    me la segno subito!!!!

    RispondiElimina
  7. oi, anche tu con le sardine? :) non sai quanto mi piacciono. E mi piace anche questa ricetta, veloce e semplice ma con ingredienti che fanno la differenza.

    RispondiElimina
  8. brava, bravi, mangiate pesce azzurro :-)
    interessante questo saor sulle sarde crude
    Oggi voglio provare a infilarle in una frittata
    Cris

    RispondiElimina
  9. Piatto semplice di grande effetto e di sicura bontà! Grazie

    RispondiElimina
  10. Sono sempre alla ricerca di ottime ricette col pesce e la tua mi piace! Me la stampo!

    RispondiElimina
  11. Che buona questa ricettina!!! E complimenti per il tuo blog! Davvero molto bello con tante belle ricette!
    Mi iscrivo subito come la tua sostenitrice, e se vorrai contraccambiare, ne sarei felice!

    baci
    Irina

    RispondiElimina
  12. Mirtilla...sono invitanti vero?
    Maia...semplice e saporitissima
    Manu...ami anche tu il pesce? le sardine saranno anche in pesce povero ma buonissimo!!

    RispondiElimina
  13. Cris...buone le sarde fritte (e il saor se ben fatto é una chicca), in questo caso crude, ottime come antipastino fresco, specie in questa stagione
    Simo...bontá assicurata!!
    More...le ricette con il pesce non bastano mai...anch'io ne ricerco sempre di nuove:))
    Irina...grazie...passo da te

    RispondiElimina
  14. le faccio spesso in casa, la mia ricetta è leggermente diversa ma son troppo curiosa di provare la tua :)c

    RispondiElimina
  15. le adoro le adoro!! :))
    da provare assolutamente alla prossima cena!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design