Fiori di zucchina ripieni su crema di patate e joghurt

Fiori di zucchina ripieni
Mi capita a volte, sfogliando in fretta alcune rivista di cucina di vedere qualche piatto che stuzzica la mia voglia di replicarlo (in edicola sbircio solo oramai, buttare via soldi per carta e ricette inutili, non mi va più). Ma vado oltre: una la compero!! (in fiducia: Baccus-nr.23). Criticamente dovrei dire che i servizi su Marisa Laurito e la sua cucina, e cosa mangia Miriana Trevisan (??) li ho trovati decisamente inutili (generosamente saltati a pié pari), soffermandomi invece su alcune ricette dello chef Alberto Magri.
Questa mi é piaciuta davvero, soprattutto per la possibilitá di abbinare pesce e verdura.


 
FIORI DI ZUCCHINA RIPIENI SU CREMA DI PATATE E JOGHURT
(la ricetta originale prevedeva il ripieno di orata e crema di panna joghurt)

x 4 persone

8 fiori di zucchina
1 coda di rospo*
olio evo
1 spicchio d'aglio
1/2 cipolla piccola
4/5 pomodorini
1/2 bicchiere di vino bianco
2 patate medie
1 vasetto di joghurt naturale intero
sale, pepe
fumetto di pesce*
(* sia per il ripieno che per il fumetto ho utilizzato la testa della coda di rospo, che mi era stata regalata in pescheria, ricavandone parecchia polpa e un'ottimo brodo di pesce)
Fiori di zucchina ripieni
In una casseruola stufare aglio e cipolla nell'olio evo. Sfumare con il vino bianco e aggiungere la coda di rospo, i pomodorini ed un mestolo di fumetto di pesce. Cuocere 15 minuti, pulire il pesce e frullare tutto al mixer. Aggiustare di pepe e sale. Lasciar raffreddare.
Mondare i fiori dal gambo e dal pistillo. Con una sac à poche riempirli con la crema di pesce e cuocere a bagno maria 6 minuti.
x la salsa:
Lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle con una forchetta. Montare le patate con un frustino aggiungendo poco alla volta lo joghurt. Aggiustare con un paio di cucchiai di fumetto di pesce, pepe, e sale.
finitura:
Sistemare la salsa a specchio sul piatto e aggiungere i fiori di zucchina ripieni.
Decorare con qualche "schizzo" di nero di seppia e salsa di pomodoro.

You Might Also Like

18 commenti

  1. si vabbeh ma è un piatto di mondrian questo!

    RispondiElimina
  2. Alex scenograficamente é stupendo, pur non amando il nero di seppie volendo replicare lo metterei zenze dubbio. I fiori ripieni con una mousse di pesce li ho mangiati in uno dei migliori ristoranti parigini erano deliziosi:)

    Buona giornata^^

    RispondiElimina
  3. Interessante. Molto. Mi piace come hai fatto tu, limitando il ripieno al solo pesce, cioe' senza latticini.
    CIAO

    RispondiElimina
  4. Ormai ho raggiunto il tuo stesso livello di insopportazione per certe riviste di cucina, ho preso tante di quelle fregature che ora non mi lascio più infinocchiare, tra le ricette ciofeca e le interviste su cosa mangia Sgarbi o Belen...basta! Ci casco solo con quelle straniere, perchè hanno un fascino tutto particolare..Baccus non l'ho mai letto, ma se ne escono cose così devo correre in edicola a sbirciare. Questo piatto è un capolavoro.

    RispondiElimina
  5. I tuoi piatti sono sempre un'ispirazione!In ogni preparazione emerge la cretività e l'orinalità della tua cucina!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  6. e' un'opera d'arte!
    passa a trovarci su
    www.modemuffins.com
    per un post un po' alternativo =)
    bacii!

    RispondiElimina
  7. Genny...e io che pensavo a Jackson Pollock (per gli schizzi)
    Mariluna...ho diluito il nero con dell'acqua, non é cosí intenso (a differenza del colore)
    Corrado...anche l'originale era senza latticini...panna e joghurt solo come crema a specchio, ma ho eliminato la panna a favore delle patate (che come gusto mi ricorda i fiori ripieni con patate e acciuga, classici dalle mie parti)
    Sara...grazie cara, un bacione!!
    Meringhe...a parte Apicius (che non si puó definire rivista)acquisto solo riviste straniere, ultimamente in Germania stanno uscendo cose interessanti...e in Francia il livello é sempre alto (rispetto all'Italia..un abisso)
    Olivia...grazie!! se non mi diverto in cucina divento triste..

    RispondiElimina
  8. Marta...sei davvero gentile!!

    RispondiElimina
  9. Avevo letto "(la ricetta originale prevedeva il ripieno di orata e crema di panna joghurt)" e pensato che i latticini fosse dentro, come ripieno. My mistake :)

    RispondiElimina
  10. Corrado...la descrizione in effetti non é stata molto chiara, sorry

    RispondiElimina
  11. Che bell'aspetto, già, proprio un quadro e poi mette anche appetito ! Mi piace proprio. A presto !

    RispondiElimina
  12. Mi lasci sempre a bocca aperta. Tanto di cappello

    RispondiElimina
  13. sempre piatti stupendi e nei miei gusti...o.k , casomai non metto il nero di seppia ma per il resto è ottimo!buona settimana

    RispondiElimina
  14. Marili...buoni e delicati, un antipasto ideale anche per chi non ama i gusti "forti"
    Alex...esagerata, dai. Alla fine sono anche semplici da fare...
    caty...il nero lo puoi eliminare, al suo posto ci vedrei una salsina verde (di pistacchi o di erbe aromatiche) cosí movimenti il piatto e contrasti con il rosso del pomodoro

    RispondiElimina
  15. che colori Alex, sembra un quadro questo piatto complimenti!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design