Crostatine di ciliegie e Sangue Morlacco

Crostatine ciliegie e Sangue Morlacco

Ciliegie-time.
Chi in questo periodo non le sta mangiando, denocciolando, cuocendo, invasando?

Ne ho sempre qualche chilo in casa, e per poter realizzare queste crostatine, ho dovuto "trafugarne" una parte e mettermi al lavoro...(c'é chi in casa....a mani basse se le "spara" in bocca senza ritegno), e poi dovevo aprire quella bottiglia di "Sangue Morlacco" di dannunziana memoria, che da qualche settimana sostava nel bar di casa("Il liquore capo che alla Mensa di Fiume chiamavo Sangue Morlacco" questo sta scritto sulla bottiglia in ricordo dell'impresa del 1919 in onore di una piccola popolazione dalmata i morlacchi appunti) Dopo averlo cercato (e trovato) spinta dai ricordi letterari di mio padre "questo lo beveva anche il Vate", ho pensato di utilizzarlo in queste crostatine, per togliere una certa stucchevolezza e dare un'impronta "maschia" al dolce.

 
Crostatine ciliegie e Sangue Morlacco

CROSTATINE di CILIEGIE e SANGUE MORLACCO
x 4 crostatine
200 gr. di pasta frolla (la ricetta qui)
400 gr. ciliegie
50 gr. zucchero di canna
1 cucchiaino di succo di limone
1 bicchierino di Sangue Morlacco
burro e zucchero per gli stampini
ciliegie

Denocciolare le ciliegie e cuocerle 10/15 minuti con lo zucchero e il succo di limone. Lasciar raffreddare, aggiungere il liquore e mescolare il composto.
Stendere la frolla negli stampini imburrati e spolverizzati di zucchero e riempire con il composto di ciliegie.
Cuocere a 180° per circa 40/45 minuti.

You Might Also Like

18 commenti

  1. Sangue morlacco? Ne sai una piu' del diavolo :)
    (adesso sono obbligato a cercare e provare questo sangue morlacco...)

    RispondiElimina
  2. Non so' perché ma trovo che ci sia qualcosa di molto sensuale in questa ricetta. E il Sangue Morlacco ci sta' una meraviglia :-)

    RispondiElimina
  3. Delle crostatine diverse dal solito, bellissime.

    RispondiElimina
  4. Genny...questi liquori "dimenticati" mi incuriosiscono un sacco!!!
    Corrado...é prodotto vicino a Padova dalla Luxardo (famiglia croata giunta in Italia dopo la 1° guerra) che produce anche un ottimo maraschino (utilissimo nei dolci) il primo dolce con il "sangue" lo avevo provato da chi sai...e allora sono andata a caccia...l'ho trovato al supermercato!!
    Edda...grazie, in effetti il dolce ha una "spintina" in piú!!
    arabafellice...buone e spazzolate a colazione come fossero biscotti!!

    RispondiElimina
  5. Le ciliegie le adoriamo,credo,tutti. Ma questo sangue morlacco è davvero curioso. Le crostatine davvero deliziose!!!
    Donatella

    RispondiElimina
  6. Donatella...grazie. Esperimento riuscito direi...questo liquore mi é piaciuto davvero molto...prossimo dessert sará con il cioccolato (dicono che si abbini bene...)

    RispondiElimina
  7. "da chi sai..." Continua, continua, a ricordarmelo, sai!!!
    Appena posso, ma ormai in autunno, faccio un'invasione :)

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Comunque questo sangue e' gia' in lista per Sabato prossimo al supermercato....
    E se non lo trovo pianto un casino "Ma come, Alex lo trova..."

    RispondiElimina
  10. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  11. Corrado...ti aspetto!! (ma un saltino in giornata non riesci a farlo prima?)
    L'ho trovato in un Interspar (al limite prova a vedere alla Metro, dovrebbero avere tutta la linea Luxardo)
    Vincent...grazie della segnalazione.

    RispondiElimina
  12. So per certo che all'Intersèpar della mia città lo trovo:))))

    RispondiElimina
  13. Elga...lo trovi di sicuro...lo sto usando anche per dei cocktail molto ghiacciati (con martini bianco e soda...e tanto ghiaccio)

    RispondiElimina
  14. che meraviglia...subito però ti confesso che ho pensato al pegio...il sangue di maiale viene utilizzato spesso...stavo già per girarmi dall'altra parte, poi ho letto....fiuuuuu!

    RispondiElimina
  15. Castagna...é un liquore...ma il colore (e il nome) possono ingannare...

    RispondiElimina
  16. Purtroppo dalle mie parti le ciliegie non hanno avuto una buona annata!
    Queste crostatine sembrano davvero deliziose! Complimenti, e ti aggiungo tra i miei preferiti!
    Luciana

    RispondiElimina
  17. Alex, una delizia unica...
    trasmettono una sorta di passionalità queste crostatine, non so perché.

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design