Spaghetti con crema di fave e anacardi

Spaghetti con crema di fave e anacardi
Cosa fare quando ti regalano un sacchetto di anacardi arrivati direttamente dal Sudamerica, quando un borsone stracolmo di fave non intende diminuire di volume?
Preparare un sugo per la pasta!!
Molto veloce fresco ed assolutamente primaverile (alla faccia di questo tempaccio che imperversa a maggio!!!).
Potrebbe quasi venire considerato un pesto, ma questo non é pestato nel mortaio ma ridotto a crema nel mixer, quindi mi pareva che il nome piú adatto fosse: crema.

Crema di fave e anacardi
SPAGHETTI CON CREMA DI FAVE E ANACARDI
x 4 persone
360 gr. di spaghetti (di ottima qualitá, trafilati al bronzo belli ruvidi)
300 gr. di fave fresche (giá sgranate)
100 gr. di anacardi sgusciati e pelati
erba cipollina (o aglio)
2 cucchiai di parmigiano reggiano
olio extra vergine di oliva
sale, pepe
Sbollentare pochi minuti le fave in acqua salata, scolarle ed eliminare la pelle. In un mixer unire tutti gli ingredienti: fave sgusciate, anacardi, erba cipollina, sale, pepe e il parmigiano reggiano. Azionare il mixer ed aggiungere l'olio a filo fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Cuocere la pasta al dente e condirla con la crema ottenuta. Completare con una manciata di crescione fresco o erba cipollina sminuzzata finemente.

Spaghetti

You Might Also Like

10 commenti

  1. accoppiata vincente, ecco cosa dico!
    mi piace un sacco!
    bravissima!

    RispondiElimina
  2. Che ideona che mi hai dato!!!! Io con i baccelli ci faccio anche gli gnocchi...ma questa volta azzarderò un sughetto come questo! Al posto degli anacardi userò le mandorle...proviamo!

    RispondiElimina
  3. Bello, davvero.
    Uffa, pero', eliminare la pelle!

    RispondiElimina
  4. Fantastica: semplice e saporita piacerà di sicuro a tutti. Bella idea quella degli anacardi, non ci avrei pensato!

    Nadia - ALTE FORCHETTE -

    RispondiElimina
  5. Luby...la crema é davvero buona...anche spalmata sul pane come crostino...
    Federica...adoro le fave, di solito le mangio crude con un buon olio e qualche scaglia di parmigiano, ma come sughetto per la pasta mi sono piaciute davvero molto
    Corrado...da crude le mangio intere, ma per la crema era necessario sbollentarle un attimo e la pelle resta "plasticosa"...in ogni caso l'operazione é davvero veloce, basta stringerle fra le dita e "sgusciano" via come lucertole
    Nadia...l'uso degli anacardi é stato un caso (non li compero mai) me li hanno regalati e cosí sono finiti nella crema....alla fine peró il risultato mi é piaciuto molto

    RispondiElimina
  6. Certo se sei in queste condizioni, sei costretta a fare sta crema/pesto... altrimenti ti ci devi mettere per farlo... :)

    RispondiElimina
  7. Alex .. magari e' una domanda banale ma gli anacardi.. erano freschi, semplicemente tostati, anche salati??

    RispondiElimina
  8. fantasie:))
    Alessá...tostati ma non salati...cosí me li hanno regalati...buoni anche da sgranocchiare da soli.

    RispondiElimina
  9. Che piatto,peccato che noi ci dobbiamo accontentare degli anacardi confezionati,per fortuna con poca fatica si riescono a trovare anche quelli non salati,mi piacciono molto e credo che in un primo ci stanno a meraviglia!

    RispondiElimina
  10. questo è un piatto squisito per le mie papille gustative!!! adoro le fave e soprattutto gli anacardi!!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design