Mousse di limone (senza latticini) fragole e streussel

Mousse di limone (senza latticini) fragole, gelatina di rabarbaro e streussel
La prima cosa che ho voluto eseguire a casa dopo il corso con Gianluca Fusto, è stata la mousse di limone senza latticini. L' esecuzione mi aveva stupito durante la lezione, tanto che si è fissata in testa in modo indelebile: la devo rifare!!!
1° perchè mio marito al momento sta riducendo al minimo latte e derivati;
2° perchè la posso preparare sempre, in quanto gli ingredienti sono pochi e sempre disponibili;
3° perchè basta variare il tipo di succo per ottenere mousse sempre diverse;
4° perchè risulta più fresca in bocca (ideale d'estate quindi);
5° perchè ha meno grassi (per chi ha problemi di linea, la cosa non guasta);
a parte questo "decalogo" pseudo-salutista...la mousse mi è davvero piaciuta.
Per puro caso una settimana prima di partecipare al corso, avevo preparato una gelatina di rabarbaro e lamponi alla vaniglia che si è rivelata utile per eseguire questo dessert.

Rabarbaro e lamponi
MOUSSE DI LIMONE E LIME, GELATINA DI RABARBARO, FRAGOLE E STREUSSEL
x 6/8 bicchieri

gr.300 di fragole fresche (o altra frutta a piacere)
mousse di limone e lime
gelatina di rabarbaro e lamponi
streussel
cialde di cioccolato

mousse di limone e lime (Gianluca Fusto)
gr. 150 acqua
gr. 175 zucchero semolato (ho aumentato a 200gr.nel caso di altro succo più dolce lasciare la dose originale)
gr. 8 zeste di lime
gr. 160 di succo di limone
gr. 13 di gelatina in fogli
(queste dosi sono dimezzate rispetto alla ricetta originale)

Grattugiare le zeste di lime e lasciarle riposare sullo zucchero 5 minuti.
Preparare uno sciroppo con lo zucchero al lime e l'acqua. Portare a ebollizione. Aggiungere il succo di limone e la gelatina ammorbidita e strizzata e portare di nuovo a ebollizione. Filtrare.
Lasciar gelificare nel frigorifero per una notte. Montare lo sciroppo gelificato nella planetaria fino a quando non assomiglierà ad una mousse (20/25 minuti). Terminare aggiungendo le scorze di limone grattugiato.

Gelatina di rabarbaro e lamponi
gr. 300 di rabarbaro fresco
1 cestino di lamponi
succo di 1/2 limone
gr. 250 zucchero
gr. 0,6 di agar-agar
Gelatina rabarbaro e lamponi

In una pentola cuocere il rabarbaro tagliato a pezzetti, i lamponi, il succo di limone e lo zucchero. Cuocere a fuoco dolce come per una confettura. Frullare e filtrare al colino fine. Riportare a bollore ed aggiungere l'agar-agar, mescolare e togliere dal fuoco. Unire i semi di vaniglia, invasare e lasciar raffreddare. La gelatina resterà morbida e sarà utile anche come lucidante per crostate di frutta.

Streussel
gr. 50 burro morbido
gr. 75 farina
gr. 50 zucchero
1 presa di sale
Impastare brevemente tutti gli ingredienti. Formare un panetto e congelare.
Grattugiare con la microplane lo streussel congelato sopra un foglio di carta forno, creando uno spessore di 1 cm circa. Cuocere in forno a 140° per 7 minuti.
Mousse di limone (senza latticini) fragole, gelatina di rabarbaro e streussel

Versare la gelatina di rabarbaro nei bicchieri e le fragole tagliate a pezzi. Coprire con la mousse di limone e sistemare i bicchieri in frigorifero a compattare (mezz'ora). Completare con lo streussel spezzettato e un dischetto di cioccolato fondente.
Rabarbaro e lamponi

You Might Also Like

13 commenti

  1. E' un'idea molto interessante: ultimamente anch'io ho cercato di ridurre il consumo di latte e derivati e per questo "spaccio" molte delle preparazioni ai miei familari :)
    Questa mousse invece potrei gustarla senza remore ....

    RispondiElimina
  2. Ho preso tutte le ricettine di quetso post anche per utilizzarle in altri modi.
    grazie per aver condiviso!

    RispondiElimina
  3. Milena...per me é stata una vera novitá: la gelatina di limone é bella trasparente, leggermente tremula, la butti nel bicchierone del Ken...e vai a massima velocitá: monta come gli albumi!!!
    Alem...questa mousse la voglio provare anche con succo di fragole, la trovo davvero divertente e light!!

    RispondiElimina
  4. Davvero una bella idea, da provare quanto prima. Ho un cruccio: il rabarbaro qui non lo trovo, allora L'HO PIANTATO!! Per ora non è spuntato nulla, ma continuo a sperare..

    RispondiElimina
  5. Hysteria Lane...puoi sostituire il rabarbaro con altra frutta...io l'ho piantato ieri...speriamo bene!!

    RispondiElimina
  6. Moooolto interessante!!! Tante idee in un solo post, anche.
    Bicchieri da contendersi a coltellate :)
    Questi non sembrano troppo dolci, quindi piaceranno di sicuro anche a me.

    RispondiElimina
  7. Corrado...la mousse al limone non é molto dolce...io ho aumentato la dose di zucchero anche perche la gelatina di rabarbaro e lamponi non era stucchevole...ora sto andando di frolla per una crostata new-style...a presto

    RispondiElimina
  8. davvero geniale! anche io devo evitare latticini e derivati e quindi cadono a fagiuolo come si dice!ciao Ely

    RispondiElimina
  9. Questa mousse ispira tantissimo, ma non avendo la planetaria, secondo te è possibile usare lo sbattitore con le fruste?
    Comunque complimenti per le tua interpretazione delle ricette, bravissima!

    RispondiElimina
  10. Mi piace moltissimo questa versione di mousse da gelatina. Ne avevo sentito parlare, ma non sapevo che si dovesse montare per 25 minuti. Adesso ci posso riprovare, con la tua ricetta mi sembra tutto perfetto !!! Manu

    RispondiElimina
  11. Ciao Alex, e che bella ricetta! Visto che è versatile, e che anch'io non ho a disposizione il rabarbaro fresco (mio papà lo coltivava in montagna, ma quest'anno no...), con cosa mi consigli di sostituirlo?!?
    Grazie,
    Ale

    RispondiElimina
  12. Ely...é perfetta allora!!!
    Scarlet...credo di sí...se hai la pazienza di frullare con lo sbattitore per 20 minuti!!!
    Forchettinairriverente...l'ho vista per la prima volta al corso....e mi ha conquistato subito!!
    Ale...ho usato il rabarbaro perché avevo giá pronta la gelatina....ma con questa mousse di limone puoi fare l'abbinamento che piú ti piace e usare qualsiasi fruta di tuo gradimento

    RispondiElimina
  13. Alex, ieri ho scovato questa ricetta e l'ho provata...è geniale, a brevissimo pubblicherò il miuo risultato con tutti i rimandi a te e al tuo blog:
    Grazie di cuore

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design