Il Massimo del Massimo da Massimo: la 12 ore di le Max

IL MASSIMO DEL MASSIMO DA MASSIMO

Ecco come é cominciata la fantastica giornata di ieri:
" da una foto caricata in Facebook "Demi soufflé di patata dolce e scorzone" capolavoro di Massimo Bottura, è nata l'idea di ritrovarci sabato 24 aprile all'Osteria Francescana di Modena per la "12 ore di le Max".
Giulia Marruccelli

Qualche mese fa, una "semplice" foto di Giulia caricata nella sua pagina di FB, ha "scatenato" l'entusiasmo e la voglia di organizzare una spedizione a Modena per gustare sotto il segno del demi soufflé di patata dolce, una degustazione in 3 turni, di preparazioni storiche di Massimo ed una novitá 2010.
Bob Noto, vista la foto ha lanciato questo tamtam in FB coinvolgendo Massimo Bottura e Paolo Marchi.
Giulia, Bob Noto ed io
Grazie Bob!!
(foto di Giulia Marruccelli)


Questa non vuole essere una recensione, ma solo una condivisione, dei bellissimi momenti trascorsi ieri, tra persone, allegre, simpatiche, affamate e golose. L'atmosfera é stata fantastica e Massimo il padrone di casa perfetto. Ha parlato e scherzato con tutti, non risparmiandosi mai, "saltellando" con le sue "stramorbide" da jogging, da un tavolo all'altro, da una persona all'altra.
Ed é stato il plus alla degustazione dei piatti: descrizioni chiarissime, entusiasmo nella presentazione e quel tocco ludico e mistico del primo assaggio.


(foto di Giulia Marruccelli)
L'evento é stato inoltre caratterizzato dal vivace viavai di persone: quelle giá accomodate ai tavoli, quelle arrivavate in anticipo sui tempi, quelle che hanno letteralmente "bivaccato" all'ingresso della Francescana in trepidante attesa con salivazione a mille. Massimo ne é stato entusiasta, un "assalto" fuori dagli schemi, unico e forse irripetibile.
Giulia, Marco&Alessandro (Audio...divino) Alex
Giulia ed io...Marco e Alessando (Audio Divino....i due del bivacco arrivati alle 9:00 per la cena delle 20:30!!! STOICI (e tasso alcolico non calcolabile)

Le cucine sempre a pieno ritmo a garantire il tris di tornate per i "gastrofanatici".
La brigata - Osteria Francescana

QUESTO IL MENU
La dodici ore di le Max
Lo scoglio
2008
Lo scoglio


Riso grigio e nero
2007
Riso grigio e nero
Omaggio a Monk
2008
Omaggio a Monk
Compressione di pasta e fagioli
2003

(foto di Giulia Marruccelli)

Vacca che vacca!
2010
Vacca che vacca!!!
Croccantino di Foie Gras, aceto Balsamico Tradizionale di Modena extravecchio, mandorle e nocciole croccanti dolci e salate
2001
Croccantino di foie gras

Una patata in attesa di diventare tartufo
2009
Una patata in attesa di diventare tartufo

Sorbetto modenese
1988
Sorbetto modenese

I vini da accompagnare alle varie preparazioni sono stati assolutamente free: ognuno ha portato i "suoi" proprio per sottolineare la leggerezza dell'evento, il divertimento e la condivisione.

You Might Also Like

11 commenti

  1. alex! ciao bella donna, hai spopolato su fb ieri sera :-) ti ho vista praticamente ovunque!
    fotogenica, come sempre :-)
    ciao
    b

    RispondiElimina
  2. che spettacolo! e che belli questi incontri :-)))

    RispondiElimina
  3. Bellissima che piacere intanto vederti e che piacere averci condiviso questa golosa esperienza interessante.
    Grazie bellissima!!!!

    RispondiElimina
  4. mi è piaciuta molto la foto della cucina dove mostri il team di Bottura, che bello vedere tutti quei giovani. E l menu, bhè non so se riuscirò ad immaginarmi l'esperienza gustativa, non credo :-)

    RispondiElimina
  5. Bellissimo!!! Deve essere stato un viaggio nel gusto spettacolare con questa degustazione... Ho letto bene croccante di fois grais??? Nn oso pensare al sapore... Fortunatissima... Grazie per condivisione Alessandra

    RispondiElimina
  6. Babs...fotogenica io?....ti sbagli alla grande...sono stati bravi i "fotografi"
    Ely...davvero belli, anche perché condividi con tante persone la stessa passione
    Mariluna...é stata proprio una giornata all'insegna del divertimento, del buon cibo della bella compagnia
    Francesca...che bello visitare le cucine, l'ufficio di Massimo e il suo "pensatoio"...vedi proprio dove nascono le idee e dove le stesse prendono forma. Menu da paura: tutto eseguito alla perfezione, e lo chef attentissimo a descrivere ad ognuno di noi i piatti.Che giornata!!!

    RispondiElimina
  7. Alessá...il croccantino é da svenimento. Averne sentito parlare spesso, averlo visto su riviste e libri....addentarlo é stato sublime!!!

    RispondiElimina
  8. Un'esperienza fantastica!
    E che piatti! Uno più interessante dell'altro, per non parlare delle presentazioni..semplicemente sublime!

    Nadia - ALTE FORCHETTE -

    RispondiElimina
  9. ciao Alex posso solo immaginare la bella serata che avete trascorso. Senz'altro un'esperienza unica ed indimenticabile.
    Se hai qualche minuto mi mandi qualche consiglio su Venezia? Osterie, trattorie ecc.? Noi partiamo mercoledì.... grazie mille e bacioni, Tina

    RispondiElimina
  10. Caspita ma sei stata a pochi passi da me!!! A saperlo ti ospitavo per il caffè visto che nel menù non c'era!!! Per la cucina di Massimo non ci sono parole è fantastico!!! E tu sei semplicemente chic!

    PS: Hai fatto scorte di aceto?

    RispondiElimina
  11. giulia marruccelli4 maggio 2010 16:04

    Confermo quanto scritto da Babs: Alex oltre che bella (e non solo fotogenica) è anche una simpaticona

    A presto, Alex, e anche se in ritardo passo a trovarti sul tuo blog ;-) !!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design