Spaghetti con aglio selvatico, timo e pistacchi

Questi spaghetti sono stati davvero improvvisati. Alle 19.30 di sabato sera, rientrando a casa, ancora non avevo idea di cosa avrei "imbastito" per cena. Carne: no. Pesce: già era stato protagonista venerdì sera e sabato a pranzo. Le verdure ci sono sempre. Una pasta: sì, ma come?
Un valido soccorso è stato un mazzo di aglio selvatico (che ormai da anni cresce in mezzo alla lavanda e che io ho sempre ingiustamente ignorato) portatomi dai miei vicini di casa...(in vena di girardinaggio). Il profumo era ottimo....e allora vai con un "pestino" al volo:
SPAGHETTI CON AGLIO SELVATICO, TIMO e PISTACCHI
X 4 persone
360 gr. di spaghetti
timo
una manciata di pistacchi
pecorino sardo dolce
aglio selvatico (10 teste...cono piccoline)
sale
pepe
pangrattato
olio extra vergine di oliva
2 mandorle pelate
scorza di limone
Sistemare in un mortatio: timo, aglio, pistacchi, pecorino,sale e pepe. Ridurre a crema versando a filo l'olio d'oliva. Tenere da parte
Pangrattato aromatico: tostare a secco in una padella antiaderente il pangrattato. Aggiungere le mandorle tritate finemente, un goccio d'olio, sale e pepe e poca scorza di limone grattugiata.
Tostare ancora qualche secondo.
Scaldare brevemente il pesto in una padella. Versare gli spaghetti cotti al dente. Saltare bene per amalgamare il tutto. Aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta per dare la giusta morbidezza al piatto. Sistemare sulle fondine versando a pioggia il pangrattato croccante.
All'interno dei piatti ho sistemato delle strisce di scorza di limone per aumentarne il profumo.

You Might Also Like

13 commenti

  1. che bella ricettina, ma che sapore ha l'aglio selvatico..e soprattutto dove lo trovo?

    RispondiElimina
  2. Stupendi, un'idea raffinata e essenziale, brava (come sempre). Stessa domanda di Gio'.

    RispondiElimina
  3. Beh, che dire. Geniale. Ora mi hai messo la pulce nell'orecchio e mi metterò alla ricerca dell'aglio selvatico da piantare. Io poi vado matta per la pasta con il pangrattato.

    Ciao
    Alex

    RispondiElimina
  4. come quasi tutte le ricette improvvisate,riuscita benissimo!!!

    RispondiElimina
  5. mia cara alex, ma tu sei come il re mida, tutto quello che tocchi si tramuta in meraviglia! persino un piatto di spagnetti "al volo"! se non si fosse capito, mi piacciono un sacco! buona settimana

    RispondiElimina
  6. davvero bravissima nel preparare questa ricetta senza stare a pensarci e chissà che buon profumo!!

    RispondiElimina
  7. Giò...Dada...è molto delicato (puoi abbondare insomma)...nei negozi, non saprei....non resta che fare un salto a saccheggiare il mio giardino!!
    Alex...è stata una botta di c... trovato per caso in mezzo alla lavanda...il pangrattato aromatico e croccante ormai non lo mollo più!!!
    Mirtilla...sai che preferisco improvvisare?? mi pare che tutto riesca meglio, d'istinto...
    Babs...grazie...ma quale re Mida!!!
    è bello cucinare con prodotti pregiati...ma anche quelli poverissimi danno tante soddisfazioni
    Caty...profumo ottimo...il limone poi ha datto quella "sferzata" in più

    RispondiElimina
  8. che bella l'idea di tostare il pangrattato con le mandorle, mi sa che te la copio: io domani ho gente a cena...

    RispondiElimina
  9. Oh, che bontà!
    Mi ricorda tantissimo la 'pasta ccu a muddrica' (la pasta con la mollica di pane saltata) che faceva mia nonna anni fa per il mio zio preferito che ogni tanto veniva a trovarci a pranzo... bellissima.
    Un bacione, a presto!
    m.

    RispondiElimina
  10. Lise.charmel...copia, copia è buonissima!!!
    Mariù...lo specialista della tostatura del pane aromatico è mio marito...ha avuto quasi sempre cuochi siciliani al ristorante e qualche idea l'ha rubata pure lui!!

    RispondiElimina
  11. Agli selvatico e pistacchi? Ottttimo
    (ros)marina

    RispondiElimina
  12. Marina...davvero un'ottima abbinata.. oggi ne ho cercato ancora in giardino...ahimè...niente da fare

    RispondiElimina
  13. Buonissimi!! Li proverò al più presto.. è un'idea strepitosa!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design