Crema di fave, pecorino e chips di riso

Sembra di non poterne più fare a meno. Le fave. Le adoro, così fresche, croccanti, un'esplosione di primavera in bocca. Per non parlare del marito, poi : ieri mi ha detto "se ogni giorno porti in tavola fave, guarda non mi incazzo per niente"... bene...
Qualcosa di diverso, però, giusto per cambiare, l'ho preparato stasera come antipastino-amouse bouche...ma anche finger-food, armandosi di forchettina...
Buono, buono...fresco ma molto saporito e molto piacevole la croccantezza lieve delle chips.
CREMA DI FAVE, PECORINO E CHIPS DI RISO
2 etti di fave fresche (peso da sgranate)
acqua
olio extra vergine d'oliva
pepe,sale
Cuocere le fave in acqua salata. Quando raggiungeranno la giusta morbidezza, ridurle in crema con il passaverdure. Aggiungere un filo d'olio extra vergine d'oliva, pepare e mescolare bene.
Far raffreddare e tenere da parte.
x 6 palline di pecorino fresco
1 etto e 1/2 di formaggio di pecora fresco (anche ricotta va bene, ma che sia ovina...serve quell'acidità a contrastare il dolce delle fave)
olio,pepe,sale
un misto di erbe aromatiche tritate (timo, dragoncello,basilico, erba cipollina ecc.)
In una ciotola riunire tutti gli ingredienti ed amalgamarli bene tra loro. Formare delle palline con l'aiuto di due cucchiaini.
Chips di riso
100 gr di riso
acqua, sale,
1/2 cucchiano di zucchero.
Olio per friggere
Lessare il riso "oltremisura" in acqua salata e zuccherata. Alla fine di otterrà un riso spezzato e cremoso. Frullare a crema con il mixer. Con l'aiuto di una spatola velare un foglio di silpat ( o carta forno) con la crema di riso (circa 2 mm). Infornare a 70° fino a che si seccherà completamente ( due ore circa), ottenendo alla fine un foglio semitrasparente (si romperà in alcuni punti in cottura, ma non è importante).
Spezzettare con le mani il foglio di riso. Friggere in olio ben caldo. I pezzettini si gonfieranno subito a contatto con l'olio caldo. Attenzione: scuriscono subito. Ho ovviato all'inconveniente sistemando i pezzi in un colino a maglia grossa, e poggiando il colino stesso sull'olio...così in un attimo lo sollevi...e non bruci niente.
Versare la crema di fave sui piatti. Rotolare le palline di pecorino nelle chips di riso e sistemarle sulla crema.
La prossima volta preparo la crema nei bicchieri, infilzo le palline in piccoli spiedini e via a mò di fonduta!!!


You Might Also Like

18 commenti

  1. Bellissima, Alex!
    Ma il foglio di riso cotto, secondo te, si conserva per un po' opportunamente conservato o no?

    RispondiElimina
  2. l'abbinamento dei sapori è quasi un classico con una cottura veramente particolare.un risultato eccellente!

    RispondiElimina
  3. Ehi, sembra fantastico! Complimenti

    RispondiElimina
  4. credo che faresti la felicità del mio principale commensale....( non credo riuscirò a fare il chips di riso )!

    RispondiElimina
  5. Le chips sono facilissime da fare!!! oggi ho comperato anche riso nero e riso rosso...magari ci farò delle tegoline croccanti e soffiate....
    Virginia...i pezzi rimasti li ho chiusi in una scatola ermetica. Credo possano durare a lungo...sono secchi, non c'è traccia di umidità o di punti non cotti bene. Vedremo, dai.

    RispondiElimina
  6. è una delizia e una meraviglia...ho trovato anche io le fave quest'anno e non è così scontato da queste parti!

    RispondiElimina
  7. Davvero interesante un bellissimo piatto e sapessi il riso come mi attrae...ci provo stasera!!!
    Complimenti per i colori e le foto!
    Buon we

    RispondiElimina
  8. cara alex, sono veramente colpita.
    mi piace molto molto molto..... :-)
    ciao
    Babs

    RispondiElimina
  9. Che peccato che il pecorino sia una delle cose che proprio non riesco a mangiare,mi sa che mi perdo una bella accoppiata.....

    Bellissim le tue chips di riso ed i tuoi ...stecchini di bambù! Ho in canna una foto in cui li hoousati anche io, sono troppo carini!!!

    RispondiElimina
  10. Sarebbe una figata se si riuscissero a conservare per un po' perchè altrimenti il procedimento diventa un po' troppo lungo da fare ogni volta...

    RispondiElimina
  11. Alex, anche il tuo blog mi garba assai :P eheh

    Questa ricetta è fantastica, per esempio.

    *

    RispondiElimina
  12. Virginia, e Alex: perche' per la conservazione non usate la macchinetta del sottovuoto? Mia moglie l'ha presa con i punti! Posso assicurare che per conservare cibi troppo sensibili all'umidita' e' l'ideale. Sacchetto di cellophan e via andare. La mia meta' ne fa un uso smodato (e' solo buon senso, ma si sa, i mariti...).
    Se poi trovate quei sacchetti appositi, molto spessi, potete anche sperimentare le cotture sotto vuoto.

    RispondiElimina
  13. L'abbinamento è ottimo e fa il solletico al palato. Le fave le stiamo trovando fresche ogni venerdì e stiamo già facendo un pensierino sulla zuppa di fave, da fare la settimana prossima. La ricetta non è semplicissima, ma la voglia di assaggiare questo piatto è tanta. Davvero complimenti per questa ricetta, compresa la presentazione che è bellissima.
    Ti abbiamo appena scoperta passando dal blog della carissima Caty e ne siamo felici.
    Un abbraccio da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  14. Lo...le fave sono davvero particolari, vero non sempre si trovano ad ogni angolo
    Mariluna...grazie. Prova dai...poi fammi sapere
    Babs... sei molto,molto molto gentile
    Ciboulette... puoi provare con robiola e grana al posto del pecorino
    Tartina....ti ringrazio, il tuo blog mi piace davvero
    Corrado...mi manca solo la macchinetta per il sottovuoto!!! e allora si, che mio marito mi caccerà definitivamente da casa!!!
    E' una di quelle cose che avevo già addocchiato... ma poi
    Virginia... credo durino sai...oggi i fogli erano ancora croccanti.
    Luca e Sabrina...grazie del passaggio e grazie a Caty...la zuppa di fave mi piace da pazzi!!!!

    RispondiElimina
  15. Wow! Idilliaca questa cremina:) La voglio assaggiare!!!:)

    RispondiElimina
  16. Si può anche cuocere il riso, farlo seccare e friggerlo direttamente senza farne una cremina...io ho provato con il glutinoso e il basmati e mi son piaciuti parecchio ^_^

    RispondiElimina
  17. Mika...credo che vada bene come dici tu per fare il riso soffiato... nel mio caso puoi dare la forma che vuoi...anche fare delle tegoline ad esempio.

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design