CIOFECA'S DAY: Cake Agricanto e gocce di cioccolato

Partecipo volentieri al Ciofeca´s day indetto dalle Cuoche dell'altro mondo. Anch'io ho i miei scheletri nell'armadio, solo che di solito non li fotografo mai. Questa volta mi sembrava quasi di sentirmelo che il risultato non sarebbe stato dei migliori. Volevo fare una cosa semplicissima un plum-cake...e quando mai non riesce?...beh stavolta è successo...


Sono partita dall'impasto del Gugelhupf con liquore Bombardino che avevo fatto tempo fa...con soddisfazione direi, sia visiva che di gusto.

Stessi ingredienti, ho solo sostituito con altro liquore, una bottiglia assurda di Agricanto (liquore a base di vino raboso e ciliegie) capitata a casa mia come regalo natalizio di qualche anno fa e rigorosamente ignorata per lungo tempo. Ma siccome qui non si butta via niente...ideona...ci facciamo un cake!!! in più ho voluto aggiungere delle gocce di cioccolato, così per dare l'idea gustativa dei famosi cioccolatini Mon C...


Niente stampo da gugelhupf, troppo natalizio, ma stampo in silicone da plum cake.

Inforno. Lievita poco. Troppo poco secondo me.

Alla prova del taglio: un impasto umido, per niente setoso come mi sarei giustamente aspettata...e tutte le gocce di cioccolato sul fondo.

Per la colazione va benissimo...troppo assonnati ancora per vedere le magagne....troppo affamati per elaborare una qualsiasi critica costruttiva.

In pratica...non ci sono certezze...quello che davo per scontato, mi ha onorevolmente tradito!!!

RICETTA:
175 GR. di burro
120 GR di zucchero
30 GR di zucchero a velo vanigliato
3 uova
1 presa di sale
350 GR di farina
1 cucchiaino di lievito per dolci
125 GR di latte
1 bicchierino di Agricanto
1 tazza di gocce di cioccolato

Mescolare il burro, lo zucchero fino ad ottenere una crema. Aggiungere le uova, la presa di sale e continuare a mescolare. Setacciare insieme la farina e il lievito sulla crema ottenuta, aggiungere il latte. Aggiungere il liquore e amalgamarlo bene all'impasto, aggiungere le gocce di cioccolato.
Versare la crema nella forma ed infornare a 170° (ventilato a 160°) per 40/45 minuti.






You Might Also Like

4 commenti

  1. Che peccato!
    Personalmenter gli stampi in silicone li uso per i semifreddi e le bavaresi o per dare qualche forma particolare alla polenta. Per i dolci solo l'alluminio; la cottura è tutta un'altra cosa, mi dà l'impressione che il silicone "lessi" gli impasti. Questo è comunque un mio modestissimo parere.
    Ciao! :-)

    RispondiElimina
  2. ...mi è successa la stessa cosa oggi , poi non trovavo le parole giusto per descrivere com'è risultata la pasta non lievitata , finchè non ho letto le tue !!Comunque come dici tu ..per colazione andrà benissimo!!

    RispondiElimina
  3. Ma perché, a volte, gli impasti non lievitano? Meno male che almeno c'è il concorso!

    RispondiElimina
  4. Lory...lo uso da tanto lo stampo in silicone...mai avuto problemi...anche lo stampo del gugelhupf è in silicone...mah.
    Forse si sentiva nell'aria che il concorso stava per scadere!!!
    Caty...un pò di solidarietà...aiuta
    Fantasie..l'hai detto: meno male che c'è il concorso, almeno mi consolo!!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design