Barbabietola "a raviolo"


Questi, non sono ravioli...però la forma li ricorda. Da qualche giorno sto consumando una quantitá esagerata di verdure..."vitaminizzandomi" oltre misura. Peró non mi attirano per niente quelle tristi verdurine lessate e scondite tipiche dei "dopo bagordi". In veritá durante queste festivitá non ho esagerato con pranzi e cene, però sarà il freddo di questi giorni o l'aver trascurato certe verdure "povere"che ora mangerei solo quelle.

Sfogliando una rivista, ho visto una foto di ravioli di barbabietola rossa (marinata) preparati da Davide Oldani (la sua ricetta si trova qui) ma con altro ripieno..insomma un'altra storia. Peró l'idea del "finto" raviolo mi ha colpito.

E così li ho preparati questa sera a modo mio, quasi "tirolese", per gli ingredienti da me utilizzati:


X 4 persone:

2 barbabietole rosse lessate

2 cucchiai di zucchero

1/2 bicchiere di aceto

succo di limone

sale

pepe nero

acqua


per il ripieno:

6 topinambur pelati e lessati

1 spicchio d'aglio

2 cucchiai di ricotta

sale

pepe nero

olio extra vergine d'oliva


Portare ad ebollizione la marinata (acqua, aceto, zucchero, succo di limone, sale, pepe) e cuocere 3 minuti le barbabietole, poi lasciarle a marinare 30 minuti.

Da fredde affettarle sottilmente.

Preparare il ripieno: dopo aver bollito i topinambur saltarli in padella con olio e aglio. Tritarli finemente al mixer aggiungendo la ricotta, il sale e il pepe.


Sistemare una noce di ripieno in ogni fetta di barbabietola e piegarla in due.
Sistemare nei piatti di portata e condire a piacere.


A completamento del piatto: delle fettine di knödel tostate e una manciata di funghi porcini.



You Might Also Like

10 commenti

  1. - Ho passato questo senso e sono stato impressionato con il relativo blog, la relativa arte nella cucina è meravigliosa e molto sembra essere tutto speciale… congratulazioni e successo, grandi abbraccio del Brasile.

    RispondiElimina
  2. Alex, sei super!!!
    Ma lo sai che i topinambur non li ho mai cucinati? Ora che ci penso non li ho neanche mai mangiati...
    Ti mando un baci grande grande.
    Quando ricapiti da queste parti?

    RispondiElimina
  3. Bella idea intanto mi segno tutto.
    Sai, io invece adoro le verdurine lessate o crude..non le trovo per niente tristi sarà che amo le cose semplici.
    Buon we.

    RispondiElimina
  4. Grazie Eduardo per il passaggio...
    Lydia, ricapito... tra breve ci vedremo!!!
    Michela... anche a me piacciono le cose semplici...infatti sia le rape che i topinambur sono in "purezza" a parte un cucchiaio di ricotta (non ho aggiunto nè uovo nè parmigiano nè latte proprio per non appesantire)

    RispondiElimina
  5. trovare modi diversi di preparare le barbabietole accade poche volte per cui grazie di questa tua esclusiva preparazione . ciao

    RispondiElimina
  6. Bhè ma io mi stavo perdendo questa meraviglia di blog????? Complimenti per le sfiziosità!!! Buona serata Laura

    RispondiElimina
  7. Alex, sono ale dal forum C.I. Sono davvero felice che tu abbia un blog, non mancherò di visitarti. Ti faccio i soliti complimenti per le tue preparazioni. Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. bravissima! e poi mi piace il ripieno di topinambur: vegetale a 360°! sai che questi ravioli li ho mangiati al marconi? la mazzuchelli li aveva sigillati, ma vattelappesca come. non avuto modo di chiederglielo, uff.

    RispondiElimina
  9. riciao alex , quando passi ti ho lasciato due premi..così non resti mai senza!!

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design