Gugelhupf e Bombardino

Finalmente sono riuscita a trovare lo stampo adatto per fare questo dolce. L'avevo cercato dappertutto...riuscendo a "scovarlo" poi ovviamente in Germania. Lo volevo non troppo grande, in silicone di qualità (questo ha 15 anni di garanzia..?!?) e con la forma classica da gugelhupf.
In allegato c'è anche un piccolo ricettario con le dosi degli ingredienti calibrati per la dimensione dello stampo che ho acquistato (diametro 14 cm).
Così l'ho messo subito al lavoro ieri sera...apportando una variante alla ricetta di base (potevo non farlo?) Ho diminuito la dose di latte ed ho aggiunto del Bombardino.
Lo devo pur smaltire in qualche modo... una bottiglia così dura una vita...e a parte berlo (anche caldo) qualche volta in montagna...non mi erano venute altre idee. Si può sostituire con il Vov che è un liquore direi molto simile.

LA RICETTA:
60 GR. di burro
60 GR di zucchero
30 GR di zucchero a velo
1 uovo
1 presa di sale
110 GR di farina
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
25 GR di latte (io 10)
30 GR di Bombardino o Vov

Mescolare il burro, lo zucchero e lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema. Aggiungere l'uovo, la presa di sale e continuare a mescolare. Setacciare insieme la farina e il lievito sulla crema ottenuta, aggiungere il latte ed il liquore.
Versare la crema ottenuta nella forma ed infornare a 170° (ventilato a 160°) per 20 minuti.
A fine cottura, sformare su un piatto e polverizzare di zucchero a velo.
Lass dir schmecken!!




You Might Also Like

13 commenti

  1. Mamma mia, un dolce così potrei mangiarlo tutto da sola!!!!
    ma sai che il "bombardino" non l'avevo mai sentito????

    RispondiElimina
  2. avvero il modo migliore per utilizzare questo stampo!! Sofficissima e dolcissima questa ciambella! ma il bombardino che sapore ha? è simile al vov? questo lo conosciamo ( e lo faccimoa anche), ma l'altro non l'abbiamo mai sentito!!
    bacioni

    RispondiElimina
  3. Super soffice! Non avevo mai sentito nominare il bombardino ...

    RispondiElimina
  4. Che bello!
    Anche io vorrei uno stampo da gugelhupf così..magari più grande!
    ciao

    RispondiElimina
  5. carissime...il bombardino è simile al vovo un pò meno denso... si beve anche caldo nei bicchieri da grog, in baita in montagna....
    Michela...la prox.volta che vado in Germania te lo prendo...è davvero ottimo...e ci sono varie misure e forme ti metto il sito così dai un'occhiata www.lurch.de

    RispondiElimina
  6. Dio mio... è sofficiosissimo!!!
    voglio lo stampo! :-)
    smack
    Sere
    cucinailoveyou.com

    RispondiElimina
  7. Ciao!
    Forse non hai visto il precedente messaggio. Noi come redazione di Blog di cucina avremmo piacere di fare un articolo dedicato alla tua vincita al concorso giallo zafferano, se ne hai piacere contattaci e provvederemo a mandarti un form con le domande.
    http://blogdicucina.blogspot.com/
    blogspot@gmail.com
    ciao
    Martina

    RispondiElimina
  8. ma quello stampo è magnifico...come si fa a far scoppiare così indegnamente una voglia da stampo tedesco? :)

    RispondiElimina
  9. Ciao e benvenuta fra noi!
    Complimenti per il blog e per Gz..meritatissimo premio il tuo!

    Baci
    Laura

    RispondiElimina
  10. che sofficità e che bel stampo hai usato , fa davvero una bella figura quetsa ciambella ......complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  11. se ti va ..partecipi al mio meme pro tesi...ti chiedo di raccontarmi che senso dai allo scrivere su questo bel blog...trovi tutto da me...se ti va ne sarei felice!

    RispondiElimina
  12. Alex..troppo gentile!
    Non voglio aproffittare.
    Certo che è un sito fantastico..peccato non capisca il tedesco.
    C'è quello stampo a corona favoloso mai visto..
    Ottima anche la marmellata di zucca...non è che metteresti la ricetta?
    Grazie
    ciao

    RispondiElimina

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design