Millefoglie di salmone



Il solito salmone? No, grazie.
Che sia affumicato o in padella, la storia non cambia.
Ho pensato ad una cottura e una presentazione diversa giusto per uscire dalla monotonia e provare a "ravvivare" un piatto.
Basterà riempire degli stampini (ottimi quelli in alluminio usa-e-getta) e qualche minuto di cottura in padella, ma volendo si possono cuocere anche in forno.

MILLEFOGLIE DI SALMONE
x 4 porzioni
500 gr. filetto di salmone fresco
4 zucchine
olio extra vergine d'oliva
1 scalogno
1 spicchio d'aglio
sale
pepe bianco
succo di limone
fior di sale

Tagliare a cubetti e far stufare le zucchine in una padella con olio d'oliva, sale, pepe, scalogno e aglio. Cuocere qualche minuto e tenere da parte.
Tagliare il salmone a fettine sottili, sistemare le fette tra un foglio di pellicola trasparente e con un batticarne assottigliarle il più possibile. 
Foderare delle coppette (alluminio, ceramica o anche dei coppapasta) con un foglio di pellicola trasparente, adagiare la prima fetta di salmone sul fondo e aggiungere un cucchiaio di zucchine... continuare ad alternare pesce e zucchine per 4/5 strati finendo con una fetta di salmone. Chiudere bene il cilindro così ottenuto e sigillare con la pellica trasparente. Sistemare le coppette in frigorifero per 10/15 minuti.
Scaldare l'olio in una padella, aprire i pacchettini di salmone adagiarli nella pentola facendoli rosolare a fuoco dolce per qualche minuto per parte. Bagnare con poco succo di limone, pepe bianco e qualche pizzico di fior di sale.
Al piatto che ho preparato ho aggiunto altre zucchine a lato del salmone e dei fiori di zucchina fritti.

You Might Also Like

0 commenti

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design