CAPE SANTE, SALSA AL BASILICO E SALE NERO


Di solito le preparo nel loro guscio, dopo averle pulite le condisco con olio, pepe, sale, vino bianco, e poco aglio. Le riposiziono nella loro conchiglia e cuocio sulla bistecchiera calda (si possono cuocere anche al forno) dopo qualche minuto spolverizzo di grangrattato per formare una leggera gratinatura. Questa cottura è un classico a Venezia.


Le avevo già preparate così, in purezza, grigliando semplicemente la carne su di una piastra.


Ho preprato questa salsa di accompagnamento:

preparare un roux leggero, non troppo sodo (burro farina brodo di pesce)

aggiungere il basilico sminuzzato finemente a mano, salare poco.


Pulire le capesante.Metterle a marinare per una mezz'ora in un'emulsione di olio d'oliva, pepe bianco, due cucchiai di cognac.


Scaldare la piastra e grigliare le capesante qualche minuto per lato.

Disporre sui piatti una riga di salsa e sistemarvi le cape sante calde. Spolverizzare con sale nero delle Hawaii.

You Might Also Like

0 commenti

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design