Brasiliana al limone




E' una torta facile, veloce, piace sempre...ottima anche in purezza ma si presta a numerose varianti, soprattutto per quanto riguarda la decorazione.

La ricetta qui specificata è per la Brasiliana all'arancia di Alda. La foto invece è la Brasiliana al limone, che ho preparato dopo una cena a base di pesce.

La glassatura della torta è con cioccolato bianco, panna e colorante giallo che ho fatto colare sulla superficie. I fiori sono di cioccolato plastico modellato con le mie mani a forma di roselline.





BRASILIANA ALL’ARANCIA
Frullare nel robot:una bella arancia con la buccia(levare eventuali semi) 
150ml di olio di semi (io uso quello si riso, è il migliore) 
4 uova intere  
200 g di zucchero (a volte uso quello di canna e non è male) 
250g di farina 00

Una volta frullato aggiungere una dose di lievito, battere bene ancora con frusta elettrica o a mano.
Porre in teglia da 26/28 cm di diametro,e infornare a forno calco 200° per 40/45 minuti circa a forno statico, lo vedete quando è pronta perché assume un bel colorito.
Mentre cuoce preparare lo sciroppo d’arancia, porre sul fuoco  
200ml di succo d’arancia con  
150 anche 200g di zucchero
dipende dal gusto vostro, portare ad ebollizione e ottenere lo sciroppo che verserete ancora caldo direttamente sulla torta calda appena sfornata, io prima di procedere la sforacchio in modo simmetrico con una bacchettina cinese o con uno spiedo, così si irrora bene la torta.
Questa torta si presta, come mio solito a infinite variazioni.
Mandarini non trattati, cedri, limoni anziché arancia
Mangiata in purezza senza sciroppo
E dulcis in fundo…….farcita…..qui vi potete sbizzarrire…….il mio must è la crema ganache fondente (far rassodare la ganache in frigo prima di farcire la torta)

You Might Also Like

0 commenti

Post precedenti

Graphic design by

Graphic design